Alberto Accastello, chi è l’uomo che ha sterminato la famiglia a Torino

Alberto Accastello, chi è l’uomo che ha cercato di sterminare tutta la famiglia prima di togliersi la vita.

Nelle scorse ore, da Carignano (Torino), è emersa la tragica notizia di un omicidio-suicidio che potrebbe concludersi con lo sterminio di un’intera famiglia. Al momento i dettagli sull’accaduto sono pochi, così come non si conoscono le motivazioni che hanno indotto il padre di famiglia a compiere un simile gesto di disperazione. Ad avvertire i carabinieri di quanto accaduto è stato il fratello dell’autore della strage, avvertito telefonicamente dallo stesso poco prima di compiere il folle gesto.

Leggi anche ->Ricciardi avverte: “Tragedia nazionale annunciata, abbiamo perso tempo”

Secondo le prime informazioni giunte, dopo aver annunciato le intenzioni al fratello, intorno alle 5,40 di questa mattina Alberto Accastello ha preso la pistola legalmente detenuta in casa e si è recato nella camera da letto in cui dormiva la moglie. Qui l’uomo ha esploso un primo colpo ai danni della donna, quindi si è recato nella camera in cui dormivano i due figli gemelli ed ha sparato anche a loro. Infine ha sparato al cane di famiglia ed a sé stesso.

Leggi anche ->Torino, uccide moglie e figlio: uomo di 40 anni poi si suicida

Le conseguente del tragico gesto di Alberto Accastello

Quando i carabinieri ed i soccorritori sono giunti nell’abitazione dell’uomo, la moglie era già morta, mentre l’uomo ed i due gemelli erano agonizzanti ed in fin di vita. I due bambini sono stati portati d’urgenza al pronto soccorso, mentre per Alberto Accastello non c’è stato nulla da fare: l’uomo è morto poco dopo l’arrivo dei soccorritori. Per quanto riguarda lo stato di salute dei due bimbi, il maschietto è morto poco dopo essere giunto in ospedale, mentre la bimba si trova ancora ricoverata ed in pericolo di vita. Nelle prossime ore gli investigatori cercheranno di comprendere le ragioni che hanno condotto al raptus dell’uomo.