Fausto Brizzi nozze oggi: chi è la moglie del regista, Silvia Salis

La vita privata di Fausto Brizzi, nozze oggi oltre un anno e mezzo dopo lo scandalo: chi è la moglie del regista, Silvia Salis.

(ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Si sono sposati con una cerimonia riservata, con tanto di mascherine trasparenti, il regista 52enne Fausto Brizzi e Silvia Salis, 35 anni, ex atleta olimpica del lancio del martello. A oltre un anno e mezzo dalle polemiche che lo hanno coinvolto, tanto che era passato agli occhi dell’opinione pubblica come il Weinstein italiano, il regista riprende in mano la sua vita.

Leggi anche: Fausto Brizzi: sotto accusa la ragazza che testimoniò a suo favore

Le nozze di oggi sono un passaggio importante per il regista, di 17 anni più ‘anziano’ della donna che ha sposato: testimoni dello sposo la sua aiuto regista Sole Tonnini e la montatrice Luciana Pandolfelli, mentre Chiara Francini, attrice amica di lui, è stata la madrina. I testimoni di lei invece l’atleta Federico Apolloni e il dentista genovese Gabriele Dellacasa.

Leggi anche: Fausto Brizzi, l’ex moglie: “Non potevo più accettare la sua infedeltà”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Silvia Salis, la nuova moglie del regista Fausto Brizzi

(Vittorio Zunino Celotto/Getty Images for RFF)

Le nozze di oggi in Campidoglio, a Roma, sono state officiate dall’assessore allo Sport del Comune di Roma Daniele Frongia. Silvia Salis arriva nella vita di Fausto Brizzi dopo il duro momento, che è stato legato non solo alle accuse nei suoi confronti, ma anche alla separazione con l’ex moglie, Claudia Zanella. La partner e da oggi moglie del regista è una ex atleta pluripremiata, vincitrice di dieci titoli italiani.

A livello internazionale, la lanciatrice del martello che da oggi è la moglie di Fausto Brizzi non ha avuto grandissimi risultati, se si eccetta per un oro ai Giochi del Mediterraneo a Pescara nel 2008 e per quelli successivi che invece si sono svolti in Turchia. In ogni caso, ha ottenuto due pass per le Olimpiadi, nel 2008 e nel 2012, pur non ottenendo poi risultati brillantissimi né a Pechino né a Londra.

fausto brizzi