Tennis: Jannik Sinner strapazza il rivale de Minaur a Sofia

Ancora un grande colpo del talento del tennis azzurro Jannik Sinner, che strapazza il rivale de Minaur a Sofia.

(Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Sembra rientrato decisamente in forma dopo la sconfitta a testa alta contro Rafa Nadal al Roland Garros e l’infortunio all’Atp di Vienna, il giovane altoatesino Jannik Sinner. Oggi infatti era atteso alla prova del 9 nei quarti dell’Atp di Sofia contro quello che ormai è a tutti gli effetti un suo rivale, Alex de Minaur, numero 25 al mondo.

Leggi anche –> Jannik Sinner | età, carriera, vita privata | tutto sul fenomeno del tennis italiano

Appena qualche settimana fa, il campioncino azzurro ha raggiunto un risultato storico, l’ennesimo della sua breve carriera tra i professionisti. Infatti è arrivato – come detto sopra – ai quarti di finale di un torneo prestigioso come il Roland Garros. Poi una serie di piccoli problemi di salute e il rientro questa settimana a Sofia.

Leggi anche: Roland Garros, Sinner da applausi: si arrende solo al grande Nadal

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Com’è andata tra Jannik Sinner e Alex de Minaur a Sofia

(Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Il quarto di finale più atteso oggi a Sofia era proprio quello tra il campioncino altoatesino e il suo rivale, che un anno fa aveva battuto nella finale delle Next Generation ATP Finals. Un risultato storico quello dell’azzurro a Milano nel 2019 e oggi si è ripetuto. Infatti, Jannik Sinner – che nel primo set odierno non è sembrato ancora in perfetta forma – si è aggiudicato il match grazie a una rimonta nel secondo e terzo parziale.

Infatti, il primo set è stato tiratissimo e si è concluso solo al tie-break con la vittoria del 21enne australiano col punteggio di sette a tre. Nel secondo set, l’altoatesino ha scaldato i motori ed è uscito allo scoperto con una grande forza: è bastato un break nel settimo game per imporsi 6-4. Il bello doveva ancora arrivare: infatti, il terzo set non ha avuto storia, con due break al primo e terzo game e il servizio conservato. Si arriva al settimo game sul punteggio di 5-1 e Sinner fa tutto benissimo: tre match ball, errore finale dell’avversario e break decisivo conquistato a zero.

Sinner