Carcerato per l’assassinio della fidanzata 16enne, detenuto muore dopo una lite in carcere

Carcerato con l’accusa di omicidio della fidanzata 16enne, un detenuto è morto in ospedale dopo una lite in cella.

Nel luglio del 2018 la morte di Larissa Beilby, 16enne del Queensland (Australia), ha sconvolto l’intero continente oceanico. La giovane, infatti, è stata trovata morta su una barella, con ferite alla testa, al collo e alla schiena ed in stato di decomposizione. Proprio lo stato di avanzata decomposizione rese impossibile stabilire con certezza la causa della morte. Era chiaro, in ogni caso, che il decesso dell’adolescente era dovuto ad un’aggressione.

Leggi anche ->Ryan Giggs | arrestato per aggressione alla fidanzata ex calciatore | FOTO

Le indagini portarono presto a sospettare del fidanzato della ragazza, il 37enne Zlatko Sikorsky. L’uomo ha sempre negato le accuse nei suoi confronti, ma alcuni testimoni hanno dichiarato alle forze dell’ordine di aver sentito le urla della ragazza provenire dall’auto dell’uomo. Con gli indizi raccolti, la polizia del Queensland ha emesso un mandato di condanna ai suoi danni. Da quel momento Sikorsky si trovava in carcere in attesa del giudizio definitivo del processo a suo carico.

Leggi anche ->Uccide fidanzata e fratello | poi si suicida | era convinto che lo tradissero

Carcerato per l’omicidio della fidanzata, uomo muore dopo una lite in cella

Nelle scorse ore i media australiani hanno pubblicato la notizia del ricovero in terapia intensiva dell’uomo. A quanto pare il carcerato avrebbe avuto una lite furiosa con un altro detenuto che è sfociata in una colluttazione. Al termine dello scontro, Sikorsky sarebbe caduto di schiena sbattendo la testa sul pavimento e riportando una commozione cerebrale. Che le sue condizioni fossero gravi si è capito sin dal primo istante. Nelle ultime ore sono giunti rumor secondo cui l’uomo sarebbe deceduto in ospedale. Rumor ancora non confermati, poiché secondo altre fonti si troverebbe ancora ricoverato in terapia intensiva al Princess Alexandra Hospital.