Un bambino di 5 anni muore in un incendio: giallo sulle cause

Dramma a Montego Bay in Giamaica: un bambino di 5 anni è morto in un incendio domestico, sulle cui cause è ora giallo.

(Sandy Huffaker/Getty Images)

I vigili del fuoco di St James, in Giamaica, nelle scorse ore hanno avviato un’indagine sulla morte di un bambino di cinque anni che è morto lunedì in una casa. L’abitazione è stata sventrata da un incendio di origine sconosciuta che è partito dalla vicina parrocchia. Il piccolo è stato identificato come Dadrian Peterkin di Flanker, a Montego Bay, in Giamaica.

Leggi anche: Roma, gravissimo incendio in una villetta: muore una donna

Secondo quanto riferito, il bambino è partito da una casa in cui si trovava con la nonna ed è entrato nella vicina pensione. Questa è stata successivamente distrutta dall’incendio. Le cause sono ancora ignote, ma è grande lo sconcerto per la morte del piccolo, che ha ferito un’intera comunità.

Leggi anche: Roma, incendio letale: donna muore carbonizzata nel suo letto

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Incendio letale: morto un bambino di soli 5 anni

(MUSTAPHA AHMAD/AFP via Getty Images)

I vigili del fuoco hanno riferito che poco dopo mezzogiorno è stata ricevuta una chiamata che segnalava appunto una casa in fiamme, nella zona di Flanker. All’arrivo, i vigili del fuoco sono stati informati della possibilità che nell’abitazione ci potesse essere un bambino di cinque anni. Non è stato chiarito come mai il piccolo fosse all’interno della struttura andata in fiamme e se sia stato lui ad appiccare inavvertitamente il fuoco.

A seguito delle operazioni di spegnimento e raffreddamento dell’immobile, è stata effettuata una ricerca. Il corpo del bambino è stato scoperto all’interno della struttura rasa al suolo, per le gravi conseguenze e i danni riportati in seguito all’incendio. Anche la polizia di St James sta conducendo un’indagine sull’incidente. Non viene esclusa alcuna pista, da quella dell’incidente a quella dell’atto volontario.