L’allenatore dell’Italia Roberto Mancini positivo al Coronavirus

Anche l’allenatore dell’Italia Roberto Mancini positivo al Coronavirus: lo scrive l’agenzia Ansa, come sta il ct azzurro.

(Claudio Villa/Getty Images)

Ancora un altro personaggio noto risulta positivo al Coronavirus: la notizia è di pochi minuti fa. Il ct della nazionale Roberto Mancini è risultato positivo al tampone. Stando a quanto rivela l’agenzia Ansa, che per prima ha dato la notizia, l’allenatore è asintomatico e in isolamento presso la propria abitazione.

Leggi anche: Chi è Roberto Mancini: età, carriera, moglie e vita privata del CT dell’Italia

Appena un paio di settimane fa, il ct azzurro era finito nell’occhio del ciclone, dopo aver condiviso sul suo profilo ufficiale Instagram un messaggio che sta facendo il giro della rete scatenando vibranti reazioni con tanto di richieste di dimissioni da parte di molte persone. Il messaggio riguardava proprio la positività al Coronavirus e ci ironizzava sopra.

Leggi anche: Roberto Mancini choc su Instagram: l’offesa alle vittime di Coronavirus

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le polemiche sul Coronavirus e la vignetta pubblicata da Roberto Mancini

(Gabriele Maltinti/Getty Images)

L’allenatore azzurro, su Instagram, aveva pubblicato una vignetta con un semplice botta e risposta: “Come ti sei ammalato? Guardando i tg”. Nell’immagine incriminata sono raffigurate due persone: una è malata – il riferimento esplicito al Coronavirus non c’è, ma si capisce che il riferimento è a quella malattia – e l’altro gli chiede come si sia ammalato. Dopo la pubblicazione della vignetta, Roberto Mancini era stato sommerso dalle polemiche.

Una delle accuse più frequenti che gli sono state rivolte dopo la pubblicazione della vignetta è stata: “Vada a spiegarlo ai famigliari delle vittime di Covid-19, che forse hanno guardato troppa tv”. Altri hanno evidenziato: “Qualcuno fermi Roberto Mancini, non è sul gruppo degli amici del calcetto del venerdì sera”. L’allenatore aveva sottolineato poi che quel suo messaggio sarebbe stato in qualche modo frainteso.