Ken Hensley morto: il fondatore degli Uriah Heep aveva 75 anni

Ken Hesley, che era il tastierista degli Uriah Heep, è morto circondato dalla sua famiglia questa settimana, lo ha confermato suo fratello.

(Facebook)

Il tastierista degli Uriah Heep Ken Hesley è morto all’età di 75 anni, come confermato oggi dai suoi cari. Il fratello di Ken, Trevor, ha condiviso la triste notizia in un post su Facebook. Probabilmente è stato un infarto la causa della morte del musicista. Il tastierista è stato membro della band progressive rock Uriah Heep dal 1970 al 1980.

Leggi anche: Morta la famosa attrice di Ritorno al Futuro, addio a Elsa Raven

Il fratello del musicista ha confermato che Ken Hesley è morto pacificamente con la sua famiglia al suo fianco e che per lui si terrà un funerale privato in Spagna. “La sua bellissima moglie Monica era al suo fianco e ha confortato Ken nei suoi ultimi minuti con noi” – ha scritto l’uomo – “Siamo tutti devastati da questa tragica e incredibilmente inaspettata perdita e ti chiediamo, per favore, di concederci un po’ di spazio e tempo per comprendere quanto è accaduto”.

Leggi anche: DaBaby, dramma per il rapper: morto suicida il fratello

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Ken Hensley degli Uriah Heep

Nel suo straziante messaggio, il fratello del musicista scomparso chiosa: “Ken è andato via ma non sarà mai dimenticato e sarà sempre nei nostri cuori”. Il noto tastierista è nato a Londra il 24 agosto 1945, il suo nome completo era Kenneth William David Hensley. Si è unito al chitarrista Mick Box e al cantante David Byron nella band quando si chiamava Spice nel 1970. Ken ha scritto o co-scritto la maggior parte delle canzoni di Uriah Heep fino a quando non ha lasciato la band nel 1980. Tra i brani che ha firmato ci sono Easy Livin ’, Stealin’, Lady In Black e Free Me.