GF Vip cambia, Alfonso Signorini bloccato: le novità

Grazie alle nuove misure restrittive del Dpcm in vigore da domani, anche per il GF Vip cambiano le cose. Signorini potrebbe essere bloccato.

A causa delle nuove misure restrittive del DPCM in vigore da domani, venerdì 6 novembre 2020, anche per il “Grande Fratello Vip” ci saranno delle novità. La regia ha annunciato la cancellazione della seconda per ridurre il personale di presidio e salvaguardare la salute dei collaboratori che lavorano al reality, ma non solo.

LEGGI ANCHE -> GF Vip: Bettarini “pizzicato” con Giulia Salemi, Nicoletta Larini infuriata

LEGGI ANCHE -> GF Vip, Elisabetta Gregoraci scarica Pierpaolo Pretelli: “Tu solo il velino puoi fare”

I telespettatori da oggi, giovedì 5 novembre, vedranno soltanto una regia. La scelta è stata attaccata duramente dal pubblico del “Grande Fratello Vip“, che non ha potuto seguire la crisi di Tommaso Zorzi, perché sparito dalle inquadrature. Un altro importante cambiamento potrebbe riguardare il conduttore del programma, Alfonso Signorini: condurrà ancora da Milano dopo che il Governo ha istituito la Lombardia come zona rossa? Ancora non si hanno certezze, ma la puntata prevista per domani venerdì 6 novembre potrebbe andare in onda proprio dal capoluogo lombardo e non dagli studi di Cinecittà a Roma.

LEGGI ANCHE -> GF Vip, Paola Di Benedetto incinta? Parla la influencer

Alfonso Signorini, adesso cosa farà?

Come già accaduto durante la quarta edizione del “GF Vip“, andato in onda in piena pandemia e stato di lockdown, Alfonso Signorini aveva condotto dallo studio di Quarto Grado, situato a Milano. Come è ampiamente noto, l’Italia è stata divisa in zone a seconda del numero di contagi e la Lombardia è stata collocata nella zona rossa dall’ultimo DPCM del premier Giuseppe Conte, imponendo di fatto il divieto assoluto di spostamenti anche all’interno del Comune, previo motivi comprovati.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Per tale motivo, a meno che Alfonso Signorini scelga di trasferirsi a Roma, potrebbe essere costretto a condurre il “GF Vip” da Milano. Intanto il presentatore ha ancora delle questioni irrisolte: il provvedimento disciplinare per Andrea Zelletta, previsto per domani sera. Probabilmente per lui sarà prevista la nomination d’ufficio come accaduto per Paolo Brosio, dopo che ha riportato nella Casa alcuni fatti accaduti fuori dalle mura degli studi di Cinecittà, infrangendo il regolamento.