Coronavirus, De Luca polemico: “Campania a rischio lockdown a Natale”

Emergenza Coronavirus, Vincenzo De Luca polemico con le scelte del governo: “Campania a rischio lockdown a Natale”.

Non è per nulla soddisfatto della scelta del governo Conte di inserire la Campania in zona gialla, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, che lancia l’allarme e invita ancora una volta a rispettare le disposizioni. Il governatore campano, autonomamente, ha deciso comunque di mantenere le scuole chiuse, nonostante le diverse disposizioni nazionali.

Leggi anche -> Campania zona gialla, De Luca mantiene le scuole chiuse

Nella regione del Sud Italia il contagio è molto elevato e la disponibilità di posti letto e terapie intensive non sarebbe sufficiente in caso di ulteriori aumenti della curva epidemiologica. Così De Luca rilancia l’invito all’intransigenza: un pugno duro il suo che serve per evitare l’ulteriore crescita della curva, dunque.

Leggi anche -> Lockdown Lombardia: cosa si può fare nella zona rossa, tutte le misure

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’attacco del governatore De Luca su Coronavirus e lockdown a Natale

Covid Campania De Luca

In un intervento video, non risparmia quindi dure critiche al governo: “Per quello che ci riguarda, sarebbe fuori luogo ogni atteggiamento di autoconsolazione e di rilassamento. La situazione è pesante. E si rischia ora un paradosso: che chi è in zona rossa o arancione fra un mese riapre tutte le attività, avendo frenato il contagio; e chi oggi chiude gli occhi, dovrà bloccare tutto nel periodo natalizio”.

Insomma, il governatore Vincenzo De Luca, in questo suo nuovo intervento, ribadisce quelle che sono state per settimane le sue preoccupazioni. “Ho detto, e ripeto, che dobbiamo considerarci la realtà più esposta, e che dobbiamo adottare prima di altri, e con più rigore, le misure necessarie”, rileva invitando “i Sindaci a predisporre da oggi la chiusura dei lungomare e di parte dei centri storici nei fine settimana”.