Morto a 13 anni per il Coronavirus: il dramma di un adolescente

Peyton Baumgarth è morto a 13 anni per il Coronavirus: il dramma di un adolescente, aveva abbandonato la scuola poco prima.

Ancora una giovane vittima del Coronavirus: si tratta di un ragazzo di 13 anni del Missouri, studente della contea di Franklin, Peyton Baumgarth. L’adolescente si ammalò e morì meno di due settimane dopo aver frequentato l’ultima lezione. Intanto, è già scattata la gara di solidarietà per la famiglia del giovane, con tanto di raccolta fondi su GoFundMe.

Leggi anche: Coronavirus Milano, situazione gravissima: “Lockdown subito”

Lori VanLeer, sovrintendente del distretto scolastico di Washington del Missouri, ha affermato che la famiglia Baumgarth ha confermato che il figlio di 13 anni Peyton è morto per complicazioni del virus. La docente ha detto che Peyton è morto meno di due settimane dopo aver frequentato l’ultima lezione.

Leggi anche: Lockdown, nuovo incontro del Cts con le Regioni: nuovo Dpcm lunedì

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma di un adolescente morto a 13 anni per il Coronavirus

L’ultimo giorno di scuola del ragazzo è stato il 22 ottobre. Ha iniziato la quarantena il 26 ottobre, dopo essere risultato positivo al tampone. Entro una settimana, i suoi sintomi sono peggiorati. Baumgarth è stato ricoverato in ospedale e durante il fine settimana ha ceduto alle complicazioni del Covid-19, ha detto la sua famiglia al distretto scolastico. “La famiglia chiede anche a tutti noi di ricordarci di indossare maschere, lavarci spesso le mani e seguire le linee guida”, afferma un comunicato della scuola frequentata dal ragazzo.

Quindi si ricorda che il Coronavirus “è reale e vogliamo ricordare agli studenti e ai genitori di prendere queste precauzioni dentro e fuori la scuola”. L’istituto scolastico sta già predisponendo un servizio di supporto psicologico rivolto agli studenti per spiegare loro cosa sia accaduto al loro compagno di classe. Il Missouri ha confermato più di 15.000 casi di coronavirus positivi negli ultimi sette giorni.