Serena Greco morta a 38 anni, incidente devastante: aveva due bimbi

Serena Greco, mamma di 38 anni, è morta a causa di un incidente stradale devastante, a casa lascia i suoi due bimbi.

La vita a volte è una beffa, un drammatico scherzo pronto a trarti in trappola. Basta un attimo perché questa cambi improvvisamente e ti porti via la persona che ami, un figlio, un genitore. Viviamo tutti nell’illusione che questo possa accadere a qualcun altro, è l’unico modo per non uscire fuori di testa e provare a godersi il tempo che ci è concesso in compagnia delle persone che amiamo. Lo dimostra la storia di Serena Greco, donna di 38 anni e madre di due bambini che è morta ieri pomeriggio in un tragico incidente stradale.

Leggi anche ->Incidente stradale | giovane madre muore nella notte

Intorno alle 16 la donna risponde alla chiamata del marito che le chiede quando farà ritorno a casa e gli dice: “Sono sulla Nomentana, fra poco arrivo a casa”. Una di quelle telefonate e conversazioni che fanno parte della routine di ogni coppia. Nessuno dei due coniugi avrebbe mai immaginato che quelle parole sarebbero state le ultime che si sarebbero detti. Poco dopo, infatti, il motorino di Serena è stato travolto e la donna è volata sull’asfalto.

Leggi anche ->Incidente gravissimo tra camion e scuolabus: c’erano 8 bambini a bordo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Serena Greco muore in un tragico incidente: a casa lascia due bimbi piccoli

Serena a casa non c’è mai arrivata ed il marito, che la conosceva e sapeva che non era una persona ritardataria, ha cominciato a preoccuparsi. Ha chiamato la madre e le ha detto che temeva fosse successo qualcosa a Serena. La sua sensazione era stata confermata dal fatto che il cellulare della moglie si trovava ancora in via Nomentana. Dopo che la madre lo ha raggiunto e si è presa carico dei due figli, l’uomo è sceso in strada con l’auto e si è recato nella via in cui si trovava la moglie.

Ha capito subito che era successo qualcosa di grave quando ha visto le sirene. A quel punto ha lasciato l’auto, è sceso a piedi e si è diretto verso gli agenti della Polizia locale. Con la voce spezzata ed un nodo in gola ha chiesto: “Dove sta mia moglie, come sta?“. Uno dei due vigili non ha avuto la forza di rispondergli, ma lo ha abbracciato con un gesto di amore fraterno. Serena poco dopo è morta ed ora la sua famiglia deve trovare le forze per reagire ad una disgrazia che ha sconquassato il loro mondo per sempre.