Adolescente suicida in India: era stata stuprata da 3 uomini

Violenza senza fine in India nei confronti delle donne: adolescente suicida, era stata stuprata da 3 uomini.

(PUNIT PARANJPE/AFP via Getty Images)

Ancora orrore in India, dove una ragazza minorenne, appartenente ai dalit, i senza casta, è stata presumibilmente rapita da tre uomini e violentata per diverse ore. La ragazza è stata poi lasciata in un asilo nido con le mani e le gambe legate. La famiglia ha detto che la ragazza è morta suicida.

Leggi anche –> Morta bambina di 6 anni: segregata e abusata dal cugino adolescente

L’aggressione è avvenuta nel villaggio di Kaumraha Ka Purva, che ricade sotto la giurisdizione dell’area Kotwali di Chitrakoot. I membri della famiglia della minore hanno affermato che la ragazza era andata nei campi per fare i propri bisogni l’8 ottobre quando tre uomini l’hanno rapita.

Leggi anche –> Stupro in ambulanza | conducente violenta ragazza col Covid

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Indignazione dopo nuovo stupro in India: adolescente si suicida

(SAM PANTHAKY/AFP via Getty Images)

I tre uomini – appartenenti allo stesso villaggio della vittima – l’hanno violentata per diverse ore, prima di lasciarla finalmente in un asilo vicino con le mani e le gambe legate. La madre della ragazza deceduta ha detto: “Mia figlia è stata portata via su una motocicletta da tre uomini l’8 ottobre, che le hanno fatto cose atroci. Quando abbiamo trovato nostra figlia sdraiata con mani e gambe legate in un asilo nido, l’abbiamo portata a casa. Abbiamo cercato di conoscere il nome dei colpevoli ma non ha potuto rispondere a nulla perché è rimasta traumatizzata da quanto le era accaduto”.

Ha aggiunto che avevano anche informato la polizia, ma la loro figlia non è stata in grado di dire alla polizia cosa fosse successo a causa del trauma. Poche ore dopo la violenza sessuale, la ragazza è stata trovata impiccata in casa dai familiari stessi. Gli inquirenti hanno spiegato: “Una ragazza si è suicidata impiccandosi in casa sua, stiamo indagando sulla vicenda e cercando di accertare il motivo del suicidio interrogando la famiglia della ragazza”. Sul corpo dell’adolescente verrà eseguita l’autopsia. Si tratta dell’ennesimo episodio simile, che aumenta le proteste dei dalit e l’allarme per quanto avviene in India nei confronti delle donne.