Napoli, assenza pesante: Elmas positivo al Coronavirus

In vista della partita contro la Juventus, nuova tegola per il Napoli, assenza pesante: anche Elmas positivo al Coronavirus.

(Francesco Pecoraro/Getty Images)

Tegola per il Napoli in vista della partita contro la Juventus di domani sera. Sono arrivati i risultati dei tamponi che dovevano ancora essere processati: ne mancavano quattro e uno di questi è risultato positivo. Si tratta del calciatore Elif Elmas. Dunque sarà anche lui indisponibile come Piotr Zielinski, risultato positivo al Coronavirus nella giornata di ieri.

Leggi anche –> Coronavirus, Napoli: 2 positivi, uno è Zielinski

L’altro positivo al Coronavirus è Giandomenico Costi, collaboratore del Napoli, ma non dirigente della società partenopea. In precedenza, il Napoli aveva fatto sapere con un comunicato: “Sono tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati stamattina al gruppo squadra della SSCN. Si comunica che 4 tamponi devono ancora essere processati e saranno pronti più tardi”.

Leggi anche –> Coronavirus, Napoli: tamponi negativi, pronti per sfida a Juventus

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La situazione Coronavirus in casa Napoli e le reazioni dei tifosi

(Francesco Pecoraro/Getty Images)

Lo spauracchio di una squadra dimezzata dal Coronavirus costretta ad andare in trasferta contro i campioni in carica della Juventus sembra dunque allontanarsi sempre più. Ma i tifosi del Napoli osservano come la situazione sia comunque pesante in vista del match di domani: “È una partita che vorrei guardare ad ogni costo, ma non si può nascondere il pericolo di poter creare un effetto domino in tutto il campionato”. Altri osservano: “Ma possiamo mai perdere uno scontro diretto solo perché il Genoa è venuto a Napoli pieno di positivi?”.

Il Napoli è a rischio infatti per aver giocato la precedente partita di campionato contro il Genoa: nella squadra ligure si è creato un vero e proprio cluster, con i contagi che sfiorano adesso i 30 tesserati, tra giocatori e dirigenza. La Lega Serie A ha deciso di adottare da adesso in poi le direttive previste dall’Uefa. Le norme prevedono infatti che se una squadra ha 12 giocatori disponibili e almeno un portiere possa scendere comunque in campo.