Home Curiosità Come addormentarsi rapidamente quando siete in vacanza (e in un letto diverso)

Come addormentarsi rapidamente quando siete in vacanza (e in un letto diverso)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
CONDIVIDI

Cercate un modo per addormentarvi rapidamente perché avete difficoltà? Soprattutto quando cambiate letto? Ecco il trucco che fa per voi.

I trucchi per addormentarsi rapidamente
Come addormentarsi velocemente – Pixabay

A meno che non abbiate 18 anni e una estrema capacità di adattarvi a qualsiasi cosa, vi sarà capitato di non riuscire a dormire bene le prime sere di una vacanza. Quando si cambia letto e anche la realtà attorno a noi è diversa rispetto a quella cui siamo abituati, ecco che potrebbe diventare complicato addormentarsi e prendere sonno. Non disperate però: la compagnia di vacanzieri insonni è ampia, ma ci sono anche dei consigli che vi possono venire utili.

Fatica a dormire in un letto nuovo? Ecco come addormentarsi

Vi è capitato di sdraiarvi in un letto nuovo, magari dire anche “Che comodo”, ma non riuscire ad addormentarvi? Tutto normale. Quando si cambia letto è difficile prendere subito sonno. Soprattutto se siete stati abituati per lungo tempo al solito letto di casa. In vostro soccorso però arrivano dei consigli e dei trucchi che, come riporta Grazia, sembra che vi aiutino davvero a dormire meglio e a prendere sonno.

Consigli per prendere sonno: il metodo 4-7-8

Il metodo per prendere sonno rapidamente è chiamato 4-7-8 e a realizzarlo è stato il dottor Andrew Weil, medico laureato ad Harvard. Si tratta di una tecnica basata sul respiro rilassante il pranayama, una antica pratica di origine indiana.

Come eseguire questa tecnica?

Il metodo migliore per eseguire questa respirazione è da seduti cn la schiena dritta. Si posiziona la punta della lingua sul palato, subito dietro ai denti anteriori superiori. A questo punto si ispira con il naso per 4 secondi, si trattiene il fiato per sette secondi e si espira dalla bocca tenendo sempre la lingua in posizione e facendo passare l’aria attorno emettendo un piccolo sibilo. Bisogna ripetere il ciclo per tre volte, per un totale di quattro cicli. Il sonno, a questo punto, dovrebbe essere assicurato.

Gli altri consigli per prendere sonno

Se questa tecnica non dovesse funzionare non dovete preoccuparvi. Ci sono molte altre tecniche simili alla mindfullness che vi permetteranno di rilassarvi o delle meditazioni guidate da poter sentire comodamente sdraiati a letto in totale relax. Lo scopo comunque è uno: rilassarsi. Controllare il respiro è una tecnica lungamente usata dalle popolazioni antiche, soprattutto dell’India, che insieme alla pratica yogica consideravano la potenza del respiro come fondamentale per controllare la mente e quindi rilassarsi.

Dorrmire in aereo fonte Pacific Islander businesswoman sleeping on private jet

Ora siete pronti anche voi per dormire al meglio anche in vacanza.