Inglese punto da un ragno all’estero, talmente grave che non può tornare a casa

0
9

Un uomo inglese si era recato all’estero per ragioni di lavoro, quando è stato punto da un insetto. Per la puntura, l’uomo è impossibilitato a tornare a casa da due anni. 

Andrew Hodges, di 56 anni, stava lavorando in dei ristoranti in Cambogia da tre settimane quando ha subito un’orribile lesione, che l’ha costretto a restare nel Paese. L’uomo è stato punto da un’aracnide nel bel mezzo della notte e si è accorto immediatamente che la ferita non era affatto da poco.

LEGGI ANCHE -> Inghilterra: le persone sono pronte a viaggiare dopo la pandemia

LEGGI ANCHE -> Elisabetta muore dopo una puntura d’insetto, il fratello: “L’hanno lasciata morire”

La puntura del ragno per Andrew Hodges ha causato alla sua gamba di gonfiarsi fino al doppio delle sue dimensioni, causandogli addirittura delle allucinazioni e il collasso. Quando si è svegliato in ospedale i dottori erano addirittura del parere di amputargli la gamba, tale era seria la lesione. Il lavoratore è stato morso nel 2018 ed è stato incapace finora di tornare a casa nella sua Inghilterra, a causa dei problemi legati alla ferita. Inoltre, con l’attuale pandemia globale per il Coronavirus, è notevolmente più difficile organizzare gli spostamenti. “Sospetto che sia stata una puntura di un ragno, ma non ne ho alcun ricorso“, ha raccontato.

LEGGI ANCHE -> Puntura di zanzara, dopo 9 giorni arriva la morte cerebrale: “Stava benissimo”

L’incubo legato a una puntura di insetto

Secondo i miei vicini mi stavo comportando in maniera molto strana e il mio ginocchio destro era due volte più grande del sinistro. Sono collassato in mezzo alla strada e mi hanno soccorso dei passanti, portandomi in ospedale“, ha raccontato Andrew Hodges riguardo a come è iniziato il suo incubo. L’uomo è stato sottoposto a delle iniezioni e dopo quattro giorni i medici gli hanno comunicato la decisione di amputare la gamba. Rifiutando la scelta, però, Andrew è scappato dall’ospedale, nonostante i danni evidenti riportati all’arto. In mancanza di soldi l’uomo ha comprato degli antibiotici online e ha accumulato una serie di debiti, che gli hanno impedito persino di poter sostenere il costo del rinnovo del visto, impossibilitandolo di fatto a rientrare nel suo Paese.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!