L’ospedale confonde i corpi: famiglia piange e seppellisce un estraneo

0
3

È accaduto nel Regno Unito. L’ospedale ha confuso i corpi di due defunti, consegnando alla famiglia quello sbagliato.

È accaduto tutto a Cumbria, in Inghilterra. Una famiglia in lutto ha seppellito un totale estraneo dopo che l’ospedale ha confuso due corpi tra di loro. I rettori dell’ospedale di Cumbria stanno attualmente indagando sulla questione.

Leggi anche->La famiglia affranta lo piange al funerale: 4 mesi dopo vaga per il cimitero

A quanto pare sembrerebbe che i direttori delle pompe funebri abbiano prelevato per errore il corpo sbagliato dalla camera mortuaria, poco prima della sepoltura di uno dei due uomini. L’ospedale in questione è al momento sotto indagine. L’aspetto più esilarante della vicenda intera è che la famiglia del defunto non era al corrente, al momento della sepoltura, di tutta l’intera faccenda, ed ha quindi pianto il corpo errato.

Leggi anche->Pensionata ritorna in vita dopo una notte nell’obitorio dell’ospedale

Secondo il notiziario inglese, l’uomo erroneamente sepolto era un altro pensionato proveniente dal nord della Cumbria, appena un anno più giovane del defunto che la famiglia avrebbe dovuto seppellire. I capi ospedalieri hanno aperto un’indagine su quel che riguarda il gravissimo errore. Quest’ultimo ha infatti portato una famiglia intera a tenere inconsapevolmente un servizio funebre per la persona sbagliata.

Leggi anche->Sorpresa da una bufera di neve, donna di 34 anni resuscita dall’ipotermia

La funzione in questione si è tenuta in data 6 Luglio 2020. Durante il suo svolgimento, il secondo anziano coinvolto nella confusione è stato accidentalmente sepolto nella chiesa di St. Mary a Rockcliffe, vicino a Carlisle, dalla famiglia in lutto, completamente inconsapevole del grave errore. Il giorno 7 Luglio 2020, il personale dell’obitorio dell’infermeria di Cumberland ha contattato i direttori delle pompe funebri George Hudson & Sons per chiedere quando sarebbe stato ritirato il corpo del secondo uomo. Soltanto allora è venuto alla luce l’intero incidente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ospedale confonde i corpi dei defunti: le dichiarazioni postume

Nove giorni dopo il funerale, in data 15 Luglio, l’uomo sepolto è stato riesumato e alla fine cremato il giorno 20. Lo stesso giorno dell’esumazione, l’uomo che avrebbe dovuto essere sepolto è stato seppellito nella tomba giusta. Un portavoce della North Cumbria Integrated Care Foundation NHS Trust ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla faccenda. “La nostra solidarietà va alle famiglie coinvolte. La nostra famiglia è responsabile delle pompe funebri da oltre 150 anni e non è mai successo niente del genere”. Poi ha aggiunto: “Non ci siamo resi conto di avere il corpo di un’altra persona. Ci dispiace per le famiglie.”