Rodolfo Laganà, chi è: carriera e vita privata, il dramma della malattia

Chi è l’attore romano Rodolfo Laganà, allievo di Gigi Proietti: carriera e vita privata, il dramma della malattia.

(screenshot video)

Romano classe 1957, Rodolfo Laganà si è formato presso il laboratorio teatrale diretto da Gigi Proietti: insieme ad altri colleghi di corso ha dato vita al gruppo comico La Zavorra. Tra gli altri c’erano Massimo Wertmüller, Paola Tiziana Cruciani e Giorgio Tirabassi.

Leggi anche –> Massimo Wertmüller, chi è: età, carriera, vita privata dell’attore

Il gruppo comico ha partecipato a diverse trasmissioni televisive, sciogliendosi nel 1984. Il suo esordio è in Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo come un brigante da strada, regia di Lina Wertmüller, dove appare una giovanissima Valeria Golino.

Leggi anche –> Chi è Lina Wertmuller: età, vita privata e carriera della regista premio Oscar 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere su Rodolfo Laganà

Il film è del 1983, nello stesso anno è nel cast di Sing Sing diretto dal regista Sergio Corbucci. Con lui ci sono Adriano Celentano e Marina Suma. Sette anni dopo, è nel cast di Occhio alla perestrojka, regia di Castellano e Pipolo. Nel 2010, è la volta di La vita è una cosa meravigliosa, per la regia di Carlo Vanzina. Ha interpretato il ruolo di Micione in Febbre da cavallo – La mandrakata, sequel della storica commedia di Steno.

La sua ultima apparizione cinematografica è nel film A mano disarmata, di Claudio Bonivento, che racconta le vicende della giornalista Federica Angeli. In tv, a metà anni Ottanta, ha partecipato al programma Io a modo mio, condotto dal suo maestro, Gigi Proietti. Nel 2012, ha recitato nella miniserie Trilussa – Storia d’amore e di poesia. Nel 2015 ha annunciato di soffrire di sclerosi multipla, malattia che finora non gli ha impedito di continuare a recitare.