Matteo Salvini: “Coronavirus? Basta paura e terrorismo mediatico”

0
6

L’intervento del leader della Lega, Matteo Salvini, che in un’intervista sbotta: “Coronavirus? Basta paura e terrorismo mediatico”.

(MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Più di 800 casi in 24 ore, oltre mille focolai attivi, prese di posizione contro la riapertura delle scuole e il mantenimento delle elezioni per il prossimo 20 settembre. In Italia, inizia a esserci apprensione per i nuovi numeri del contagio da Coronavirus.

Leggi anche –> Coronavirus, riapertura delle scuole. Azzolina è sicura ma c’è un problema

Certo, sono dati che vanno letti e contestualizzati. Il dato dei tamponi effettuati ieri, ad esempio, è il secondo più alto dall’inizio della crisi. Poi gran parte dei contagiati sono asintomatici, le vittime sono da giorni sotto quota dieci e i ricoveri in terapia intensiva si alzano, ma senza picchi preoccupanti.

Leggi anche –> Coronavirus, oltre mille focolai attivi in Italia: 281 sono nuovi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’intervista di Matteo Salvini, all’attacco sul Coronavirus

In questo contesto, il leader della Lega Matteo Salvini ha evidenziato in un’intervista a Radio Radio: “Stiamo preparando una denuncia al governo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, con l’aggravante del Coronavirus e dei problemi sanitari”. Dice no a un rinvio delle elezioni. “Se viene tolto a milioni di italiani questo diritto, così come ai bimbi quello di andare a scuola, non staremo a guardare”, sottolinea.

“Gli italiani stanno facendo sacrifici. Stanno dimostrando buon senso e non meritano di vivere tra paura e terrorismo mediatico”, evidenzia ancora Matteo Salvini nel corso dell’intervista. Infine l’attacco al ministro Lucia Azzolina: “Il suo problema è che è totalmente incapace di gestire la scuola”. E conclude: “Io da papà voglio sapere a che ora potrò accompagnare mia figlia a scuola e quando potrò andare a riprenderla”.

salvini incidente