Cosenza, donna incinta dimessa dall’ospedale: muore dopo 10 giorni

0
4

A Cosenza una terribile tragedia: una donna incinta è stata trattata in ospedale per dei sintomi che presentava. Una volta dimessa, però, è deceduta dopo 10 giorni. 

Una tragedia ha avuto luogo all’Ospedale dell’Annunziata di Cosenza, quando una donna di 34 anni, che era stata ricoverata lì due giorni prima, è venuta a mancare. La donna, le cui iniziali sono M.C., si era presentata lunedì scorso al Pronto Soccorso con forti dolori, ma era stata presto dimessa dai medici.

LEGGI ANCHE -> Pensionata ritorna in vita dopo una notte nell’obitorio dell’ospedale

LEGGI ANCHE -> Uomo morso da una falsa vedova nera finisce in ospedale con una terrificante ferita

Mercoledì sera M.C., una trentaquattrenne di Longobardi, nel Cosentino, è morta all’Ospedale dell’Annunciata di Cosenza, dove era stata ricoverata solo due giorni prima. Al sesto mese di gravidanza, non c’è stato niente da fare neanche per il suo bambino, che i medici non sono stati in grado di salvare. La Procura ha aperto un’inchiesta sul caso e ha disposto l’autopsia, sotto richiesta dei familiari della donna, che chiedono che vengano spiegate le circostanze attorno alla morte della giovane e delle sue dimissioni precoci dall’ospedale. Le cartelle cliniche sembrerebbero essere già state sequestrate e l’esame necroscopico è programmato per lunedì.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Covid coma