Scuola, nuove disposizioni della Azzolina: “Mascherina al banco”

0
2

Si continua a parlare della ripresa della scuola a settembre, nuove disposizioni della Azzolina: “Mascherina al banco”.

(Screenshot video)

Il ministro Lucia Azzolina, intervenendo al Tg1, ha elencato le novità previste per il rientro a scuola il prossimo 14 settembre: ci sono decisioni importanti, che ‘alleggeriscono’ gli studenti di alcune incombenze, come l’obbligo di mascherina.

Leggi anche –> Vincenzo De Luca attacca Azzolina e Salvini: “Ho fatto un voto…”

Stando alla Azzolina, il ministero avrebbe “allargato le aule e cercato ulteriori spazi affinché gli studenti seduti al banco, a un metro di distanza, possano abbassare la mascherina”. Inoltre, “abbiamo varato norme per evitare responsabilità penali ai dirigenti scolastici”.

Leggi anche –> Scuola a settembre | Azzolina | ‘Temperatura misurata a casa’

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa cambia a settembre: nuove disposizioni sulla scuola

Cade dunque l’obbligo di mascherina, a patto che si rispettino le distanze, ma in ogni caso saranno 11 milioni al giorno le mascherine distribuite. I controlli sugli studenti, ribadisce, andranno fatti a casa: “Immaginiamo cosa accadrebbe se un ragazzo con la febbre, potenzialmente positivo, prendesse l’autobus o si fermasse in fila davanti a scuola in attesa di misurare la temperatura”.

Intanto, nelle scuole saranno potenziati gli organici: “Siamo assumendo fino a 100 mila persone a tempo indeterminato e altre a tempo determinato e abbiamo digitalizzato le procedure: il sistema è più rapido”. Rafforzata anche la sinergia tra scuole e sistema sanitario: “Ci saranno referenti nei presidi medici territoriali che supporteranno le scuole per la gestione degli aspetti sanitari. Non lasciamo soli i dirigenti scolastici, abbiamo anche attivato un help desk”.

scuola a settembre