Viviana Parisi, il cugino rivela: “Donna fragile in preda a deliri mistici”

Viviana Parisi, il cugino spara a zero: “Donna fragile in preda a deliri mistici”. Durissimo attacco alla donna mentre si cerca disperatamente il figlio Gioele.

Viviana Parisi

Proprio stamattina il marito di Viviana Parisi aveva fatto un accorato appello a chiunque volesse aiutare lui e la sua famiglia nella ricerca del piccolo Gioele.

Leggi anche –> Viviana Parisi, l’appello disperato del padre di Gioele: “Aiutatemi”

Pochi minuti dopo però è arrivata una doccia gelata proprio da un componente della famiglia di Viviana Parisi. Si tratta di Claudio Mondello, avvocato di famiglia e anche cugino di Daniele, il marito di Viviana. Il legale aveva già parlato nei giorni scorsi spiegando come fosse da escludere l’ipotesi della morte del bimbo nell’incidente e analizzando il legame “morboso” tra Viviana e sua figlia.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Viviana Parisi, la rivelazione: “Temeva che le portassero via il figlio”

Ora Claudio Mondello torna a parlare di Viviana Parisi e non usa mezzi termini: “Viviana era una donna fragile, aveva avuto problemi anche con manie di persecuzione e deliri mistici. Per questo era stata in ospedale e aveva avuto delle cure”.

Mondello poi aggiunge: “Non è vero tuttavia – precisa Mondello – che la famiglia ha preso sottogamba questi problemi di Viviana, tanto che l’ha accompagnata in ospedale anche in piena emergenza Covid-19 perché aveva cuore la sua situazione. La donna passava da momenti di lucidità ad altri in cui era confusa e temeva, anche se non c’era alcun motivo reale, che le togliessero o che potesse perdere il figlio Gioele cui era affezionatissima.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Negli ultimi tempi era stata meglio, ma la famiglia l’ha sempre assistita e mai lasciata sola. Noi, anche se è irrazionale, speriamo sempre che Gioele sia vivo e proseguiamo le ricerche”.

viviana parisi