Uomo scopre il tradimento della moglie tramite Google Maps

0
43

Un uomo ha scoperto il tradimento della moglie, cogliendola in flagrante tramite Google Maps. Vediamo insieme che cosa è successo.

Al centro della scena c’è un esilarante episodio che arriva direttamente dall’America Latina e che potrebbe far sorridere in molti. Una donna è stata colta letteralmente in flagrante dal marito. Il tradimento è stato scoperto dall’uomo tramite internet. Vediamo insieme come ha fatto.

Leggi anche->Antonella Elia, furia per il tradimento: lascia Pietro ed esce da sola

È proprio vero che il mondo in realtà è piccolo, piccolissimo. A dimostrarlo è stato anche Google Maps, un sito lanciato nel 2005 che ha rivoluzionato letteralmente il mondo. Tramite quest’ultimo è possibile accedere in pochi secondi alla diretta visuale delle strade dell’intero globo, nessuna esclusa. È proprio attraverso il servizio offerto da Google che un marito in America Latina ha scoperto la dolorosa verità.

Leggi anche->Diletta Leotta: la storia con Daniele Scardina è finita per un tradimento

Google Maps consente dunque agli utenti di visitare quasi tutti i luoghi della terra, ma non solo. Spesso infatti cattura anche immagini di persone impegnate in atti di vita quotidiana. Il risultato è ovviamente un insieme di numerose foto esilaranti che catturano, al momento giusto, le azioni più disparate.

Leggi anche->Mara Venier, video a tradimento: si vendica così del marito Nicola

La storia che ci interessa riguarda un uomo. Quest’ultimo ha avuto proprio una spiacevolissima sorpresa utilizzando lo strumento Street Views di Google Maps. Il sito ha infatti catturato la moglie, impegnata con un altro uomo. Le immagini, che sono subito diventate virali sui social network, mostrano una fila di panchine su un sentiero pedonale a Lima, la capitale del Perù. Su una di quelle è seduta la donna, insieme ad un altro uomo, che le poggia la testa in grembo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Uomo scopre il tradimento della moglie su internet nonostante il volto oscurato

Il volto della donna colta in flagrante dal marito insieme ad un altro uomo tramite Google Maps è completamente oscurato. La pratica, messa in atto da Google Maps, è assolutamente standard e viene applicata per proteggere la privacy delle persone. Nonostante la censura del volto, il marito è riuscito comunque a riconoscere la coniuge, in particolar modo dagli abiti che la donna aveva addosso. La triste scoperta ha purtroppo portato in seguito la coppia alla separazione.