Virginia Raggi a sorpresa: “Mi ricandido a sindaco di Roma”

0
4

“Mi ricandido a sindaco di Roma”, il primo cittadino della Capitale Virginia Raggi a sorpresa annuncia la sua scelta ai consiglieri comunali.

Le Iene aggressione Filippo Roma
(Twitter)

Spiazza tutti Virginia Raggi, esponente del Movimento 5 Stelle e sindaco di Roma dal 22 giugno 2016: la sua scelta infatti arriva inattesa e con un anticipo di diversi mesi rispetto alla scadenza naturale del mandato.

Leggi anche –> Matteo Salvini avverte Virginia Raggi: “Lavoro per dare sindaco a Roma”

Durante la conferenza video coi suoi consiglieri, infatti, ha spiegato la propria intenzione di ricandidarsi e a quanto pare avrebbe trovato già il favore della leadership nazionale del Movimento 5 Stelle, in particolare di Beppe Grillo.

Leggi anche –> Virginia Raggi assolta, il sindaco di Roma piange in aula

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La scelta di Virginia Raggi di ricandidarsi a sindaco

Virginia Raggi desirée
(Getty Images)

Virginia Raggi, interpellata dal ilfoglio.it, conferma la propria scelta: “Ho parlato con la mia famiglia, ho parlato con i vertici del M5S: ho deciso di ricandidarmi a sindaco di Roma”. Dunque, tra meno di un anno si porrà di fronte agli elettori romani chiedendo di darle nuovamente fiducia. Una mossa decisa la sua: “Non ci sto ad apparecchiare la tavola per far mangiare quelli di prima. Sono convinta che dobbiamo andare avanti”.

A lungo criticata durante il suo mandato, Virginia Raggi non sembra curarsene e gioca d’anticipo, facendo – dice a chiare lettere – “una scelta contro i giochi di palazzo, ma dettata dal bene per la Capitale”. Virginia Raggi in queste settimane ha avuto contatti con Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Davide Casaleggio, prima di sciogliere le riserve. Ora toccherà verosimilmente alla piattaforma Rousseau decidere sulla sua candidatura.

Virginia Raggi assolta