Home Idee di viaggio Stelle cadenti di agosto 2020: dove guardare lo spettacolo in Italia

Stelle cadenti di agosto 2020: dove guardare lo spettacolo in Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00
CONDIVIDI

Stelle cadenti di agosto 2020: dove guardare lo spettacolo nel cielo notturno in Italia, i posti più belli.

stelle cadenti agosto 2020
Stelle cadenti (iStock)

Manca poco all’appuntamento con le stelle cadenti di agosto, le Perseidi, chiamate anche con il nome popolare di Lacrime di San Lorenzo, perché la tradizione le colloca il 10 agosto, giorno dedicato al santo martire. Le Perseidi fanno la loro apparizione nel cielo notturno verso intorno alla seconda decade di agosto, ma di solito la sera del loro picco massimo non è quasi mai il 10 agosto, ma uno o due giorni dopo. Quest’anno sarà il 12 agosto, una serata favorita dall’assenza della Luna, che sorgerà molto tardi e già in fase calante.

Per poter ammirare in tutto il suo splendore lo sciame meteorico delle Perseidi è bene allontanarsi dalle città, dove l’inquinamento luminoso disturba l’osservazione. Scegliete luoghi il più possibile bui, preferibilmente in montagna o su una spiaggia buia. Se non avete idea dove andare, qui abbiamo alcuni consigli per voi.

Stelle cadenti di agosto 2020: dove ammirarle in Italia

Per poter osservare bene le stelle cadenti di agosto, le meteore più luminose e frequenti, è consigliabile recarsi in un luogo buio, lontano dall’inquinamento luminoso delle città che disturba la visione. In Italia abbiamo diversi luoghi pieni di fascino che durante la notte piombano in quella oscurità profonda che permette di ammirare il cielo notturno in tutta la sua pienezza, tra pianeti, costellazioni, Via Lattea e ovviamente stelle cadenti. Ecco dove andare per godersi appieno le Perseidi.

Parco Nazionale del Gran Paradiso

stelle cadenti agosto 2020
Parco Nazionale del Gran Paradiso (Alexis Courthoud, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Un luogo assolutamente meraviglioso dove ammirare un cielo notturno da togliere il fiato è il bellissimo Parco Nazionale del Gran Paradiso, sulle montagne tra Piemonte e Valle d’Aosta. Qui tra montagne maestose e boschi fitti e oscuri potrete osservare un cielo che non ha eguali. In estate vengono organizzate passeggiate e trekking notturni proprio per andare a caccia di stelle cadenti o semplicemente ammirare le costellazioni e i pianeti. Ad agosto, l’Ente Parco organizza passeggiate tra le stelle in diverse località del territorio, per ammirare costellazioni e stelle cadenti con escursioni guidate notturne a numero chiuso e con piccoli gruppi, in rispetto delle norme igieniche di prevenzione. Maggiori informazioni sul sito web dell’Ente.

Monte Argentario

Argentario, Via Lattea (Adobe Stock)

Sul mare, un luogo favorevole all’osservazione della volta celeste e delle stelle cadenti di agosto è il suggestivo Monte Argentario. Allontanandovi dai centri abitati, trovate ampie zone selvagge e non illuminate. Salite sulla sommità del promontorio, nella zona tra la Croce Monumentale e il Belvedere, qui l’assenza di illuminazione pubblica vi garantirà uno spettacolo da sogno, insieme a una vista panoramica spettacolare sulla costa toscana e sulla laguna di Orbetello. Potete anche scendere in una piccola spiaggia o caletta appartata e coperta dall’illuminazione per ammirare le Perseidi cadere sul mare.

Leggi anche –> Il treno delle stelle: per ammirare la Via Lattea e le costellazioni in Nevada

Spiaggia Maria Pia, Alghero

stelle cadenti agosto 2020
Spiaggia di Alghero di notte (iStock)

Ancora una località di mare, questa volta in Sardegna. Nella meravigliosa isola non mancano certo luoghi isolati e non raggiunti dall’illuminazione pubblica. Qui però vogliamo segnalarvi una spiaggia cittadina che sebbene non sia buia come alcune altre zone più selvagge dell’isola, è lontana dal centro abitato e non raggiunta dall’illuminazione stradale, grazie alle dune e alla pineta che la coprono. Si tratta della spiaggia Maria Pia ad Alghero, molto lunga e abbastanza oscura di notte. Dalla spiaggia si può ammirare il cielo notturno con una spettacolare vista sul mare e con il profilo della città illuminata di Alghero in lontananza.

Castelluccio di Norcia

Castelluccio di Norcia di notte (Adobe Stock)

Un luogo meraviglioso di giorno e magico di notte. Castelluccio di Norcia, ancora purtroppo ferito dal terremoto del 2016, offre una panorama notturno mozzafiato tra la sua piana e i Monti Sibillini. La totale assenza di illuminazione pubblica garantisce uno spettacolo indimenticabile di stelle cadenti e su tutta la volta celeste, i pianeti, le costellazioni e la Via Lattea. Potete scegliere di restare sulla Piana o salire sulle montagne circostanti. Gruppi escursionistici organizzano camminate in notturna nella Notte di San Lorenzo.

Monte Etna

Monte Etna di notte (Adobe Stock)

Osservare le stelle cadenti scendere su un grande vulcano e sul mare. Lo spettacolo è assicurato se lo guardate sull’Etna, la maestosa montagna che dominala Sicilia orientale e la città di Catania. Il Parco offre numerosi punti panoramici sufficientemente bui, raggiungibili anche a piedi, dove ammirare le Perseidi, mentre le luci della costa brillano in lontananza. Per la notte di San Lorenzo vengono organizzate escursioni, accessibili a tutti, con partenza al tramonto, per ammirare il sole che scende dietro alla montagna e poi le stelle cadenti.

Leggi anche –> Il cielo stellato più bello del mondo, ecco dove guardarlo

stelle cadenti agosto 2020
Stelle cadenti (iStock)