Eddie Irvine, che fine ha fatto l’ex pilota della Ferrari?

Vice di Michael Schumacher per anni, Eddie Irvine ha perso un mondiale all’ultima gara nel 1999, cosa fa oggi?

Eddie Irvine è stato uno dei piloti più rappresentativi della Formula 1 in un periodo in cui il dominio di Michael Schumacher ha oscurato i risultati di tutti gli altri. Nord Irlandese e ricco di famiglia, Eddie ha cominciato a correre con le auto solo per puro diletto. Sempre pronto a dare il 100%, il pilota britannico non si è mai fatto intimorire da nessuno e lo dimostrò sin dal Gran Premio di esordio. I 4 anni alla Ferrari sono probabilmente quelli più significativi della sua carriera e quelli in cui ha raccolto il maggior numero di punti.

Leggi anche ->Alberto Tomba, che fine ha fatto l’ex campione del mondo di Sci?

Sicuramente ricorderà a vita il 1999. Quell’anno Schumacher ha avuto un incidente e si è giocato gran parte della stagione. Irvine è diventato improvvisamente la prima guida della Ferrari ed ha lottato per il titolo sino all’ultima gara. In quel Gran Premio, Hakkinen -suo rivale per il titolo – parte secondo in griglia dietro a Schumacher. Il tedesco, però, si fa superare dopo pochi giri e non è in grado di raggiungerlo. Irvine parte quinto e sale sino alla terza posizione, non sufficiente per vincere il titolo.

Leggi anche ->Iturbe, che fine ha fatto l’ex attaccante della Roma?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Che fine ha fatto Eddie Irvine

La carriera professionistica di Irvine si è conclusa nel 2002, dopo aver corso per due anni con la Jordan. Dopo la Formula 1, Eddie ha vissuto una breve parentesi come attore nel film ‘Un principe tutto mio‘, e nel 2006 ha anche prodotto una pellicola. Proprietario di diverse aziende, tra cui una produttrice di software, Irvine però si è dedicato soprattutto alla gestione del suo impero economico. Tra le sue proprietà figurano anche un centro sportivo ed una squadra di calcio.