Minorenne confessa: ha ucciso e si è sbarazzato del corpo dell’insegnante

0
4

La scioccante notizia fa venire i brividi. Un minorenne dell’età di 17 anni sembrerebbe essersi sbarazzato del cadavere dell’assistente dell’insegnante.

La notizia choc arriva dall’Inghilterra. Un minorenne di soli 17 anni ha ammesso di essersi sbarazzato del corpo dell’assistente dell’insegnante, Lindsay Birbeck. L’omicidio è però stato negato da quest’ultimo. Scopriamo insieme tutti i dettagli del caso.

Leggi anche->Foto hot ad un alunno minorenne, messaggi osceni e rapporti online: prof condannata

Il ragazzo ha dunque ammesso di aver aiutato l’assassino a disfarsi del corpo dell’assistente, ma ha negato sin da subito il suo omicidio, affermando che la colpa fosse di un uomo sconosciuto. Quest’ultimo, secondo le dichiarazioni del minorenne, pare che lo abbia avvicinato, offrendogli del denaro per sbarazzarsi del cadavere.

Leggi anche->Senza mascherina | minorenne insulta e picchia autista che lo rimprovera

Il diciassettenne si è dichiarato in tribunale colpevole dell’accusa di aver assistito alla rimozione e allo smaltimento del corpo della signora Birbeck. Il ragazzo, la cui identità non può, per motivi legali, essere divulgata, nega dunque l’omicidio della madre 47enne di due bambini, dichiarandosi innocente di fronte alle accuse per omicidio colposo.

Leggi anche->Leslie Bushart, insegnante 49enne: abusi sessuali su un alunno minorenne

La signora Birbeck, una donna di 47 anni, era un’appassionata di fitness, madre di due bambini. È stata vista viva per l’ultima volta lo scorso anno, poco dopo le ore 16.00, in data 12 Agosto, mentre camminava verso il bosco di Accrington, in Inghilterra. La sua scomparsa è stata denunciata alla polizia dai membri della famiglia. In seguito sono immediatamente partite le ricerche che hanno condotto al ritrovamento del cadavere soltanto 12 giorni dopo la denuncia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Minorenne confessa lo smaltimento di un cadavere: le sue dichiarazioni

In tribunale il minorenne, ha dichiarato: “Non ho ucciso Lindsay Birbeck“. Il ragazzo si professa dunque innocente, ribadendo di non aver assistito all’omicidio della donna. “Non ero presente al momento o nel luogo della sua morte”. Poi ha continuato, confessando di aver soltanto occultato in un cassonetto il cadavere della signora Birbeck. “Un uomo si avvicinò a me mentre camminavo da solo fuori da Burnley Road, e mi ha chiesto di ‘liberarmi di un corpo’ al suo posto”. A quanto pare l’uomo misterioso ha offerto del denaro al ragazzo per sbarazzarsi del corpo dell’assistente.