Home News Agrigento, morto in casa con mani e piedi legati

Agrigento, morto in casa con mani e piedi legati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:40
CONDIVIDI

Legato mani e piedi dopo una rapina, ritrovato morto dopo giorni: la vittima è un 89enne di Palma di Montechiaro, nell’Agrigentino. 

I carabinieri e i vigili del fuoco sono intervenuti nell’abitazione a Palma di Montechiaro dopo che il figlio aveva segnalato che non riusciva più a rintracciare il genitore, e l’hanno trovata completamente a soqquadro. Poi la macabra scoperta: un anziano di 89 anni, Michelangelo Marchese, aveva mani e i piedi legati su una sedia della sua casa di via Pietro Attardo, sicuramente a seguito di una rapina avvenuta giorni prima e finita male.

Leggi anche –> Morto a 30 anni dopo un Covid party: “Pensavo fosse una bufala”

Leggi anche –> Sorelline morte | trovati i loro corpi in un bosco | caccia al papà 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

giovane morto

Le indagini sull’anziano morto a Palma di Montechiaro

Le forze dell’ordine sono potute entrare all’interno della casa dell’anziano a Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento, dopo l’intervento dei Vigili del Fuoco. L’89enne aveva il volto sanguinante I Carabinieri della stazione hanno sospettato fin dal primo momento che si tratti di una rapina finita male.

Intanto sono state avviate le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Licata. I militari, coordinati dal pubblico ministero della Procura di Agrigento Chiara Bisso, ipotizzano possa essersi trattato di una rapina finita male.

EDS