Home News Lutto nel calcio, morto il campione del mondo ’66 Jack Charlton

Lutto nel calcio, morto il campione del mondo ’66 Jack Charlton

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51
CONDIVIDI

Il calcio britannico ed internazionale piange la scomparsa di una delle sue icone: il difensore campione del mondo del ’66 Jack Charlton è deceduto.

Il calcio di sua Maestà piange la scomparsa di uno dei suoi primi eroi: Jack Charlton. L’ex calciatore è stato uno dei grandi protagonisti dell’unico campionato del mondo conquistato dalla nazionale dei tre leoni, quel mondiale deciso in finale con un gol “fantasma” di Geoff Hurst.

Leggi anche ->Lutto nel calcio femminile: muore a 21 anni Arianna Varone

Al di là della conquista del trofeo più ambito, Jack è stato un difensore di classe superiore: soprannominato “La Giraffa” per le sue movenze eleganti e per la sua abilità nel gioco aereo, il meno famoso dei fratelli Charlton ha vinto un campionato inglese da capitano del Leeds nel 1968 ed una FA Cup nel 1972.

Leggi anche ->Lutto nel mondo del calcio: morto Giuseppe Rizza ex stella della Juve

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Morto Jack Charlton, la carriera da allenatore ed il ritiro

Divenuto divo del calcio in un periodo in cui questo era visto solo da chi andava allo stadio e immaginato da chi lo seguiva alla radio, dopo il ritiro da calciatore Jack è diventato un allenatore. Nella sua lunga carriera ha allenato Sheffield, Newcastle e Middlesbrough per poi approdare in Irlanda per diventare commissario tecnico. Alla guida della piccola nazionale irlandese, Charlton ha ottenuto la qualificazione ai mondiale del ’90, del ’94 e agli Europei del ’96.

Risultati di rilievo per il calcio irlandese che prima di lui aveva visto raramente la partecipazione a competizioni così importanti. Gli obietti centrati sono valsi a Jack la cittadinanza onoraria irlandese. Dopo l’Europeo del ’96 Jack ha abbandonato anche il calcio allenato alla soglia dei 61 anni. In questi 24 anni Charlton si è dedicato alla famiglia e la scorsa notte è deceduto nel suo letto per cause naturali.