Home News Adolescenti morti a Terni, il pm: “La colpa è nostra, non solo...

Adolescenti morti a Terni, il pm: “La colpa è nostra, non solo del pusher”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:40
CONDIVIDI

L’intervento del procuratore della Repubblica di Terni Alberto Liguori sulla morte di due adolescenti: “La colpa è nostra, responsabilità collettiva”.

(screenshot video)

Tanti sono i punti da chiarire riguardo la morte di due adolescenti a Terni: i due ragazzi sono stati rinvenuti privi di vita ieri mattina dalle rispettive famiglie in due diversi quartieri di Terni. Sembra ormai certo che avrebbero passato la serata prima insieme.

Leggi anche –> Choc a Terni: due adolescenti trovati morti in casa

La vicenda ha sconvolto due famiglie, ma non solo: l’intera città di Terni oggi si interroga sull’accaduto. Pesa soprattutto quello che sta emergendo dalle indagini e che va ben oltre il decesso dei due ragazzi. Il procuratore della Repubblica di Terni Alberto Liguori punta il dito contro la “responsabilità collettiva” dell’accaduto.

Leggi anche –> Mamma uccisa dalla figlia, quel messaggio disperato letto troppo tardi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma degli adolescenti morti a Terni: si indaga sulla sostanza

Infatti, quello che lascia davvero increduli è quella che il magistrato indica come “dimestichezza che hanno” gli adolescenti “con il mondo della droga”. Intanto, per il decesso dei due ragazzi è stato fermato un sospettato di 41 anni, a cui si è arrivati grazie alle testimonianze dei coetanei delle vittime. Una sostanza che ancora non sarebbe nota agli inquirenti sarebbe stata ingerita dai due ragazzi.

Il procuratore arriva anche a sostenere che suddetta sostanza non potrebbe essere nemmeno definita “stupefacente”, ma è chiaro che solo l’autopsia chiarirà diversi aspetti di questa vicenda. Si pensa che a uccidere i due adolescenti potrebbe essere stata un’overdose di metadone o codeina, sostanze che in diversi casi sono utilizzate in ambito medico.

giovane morto