Home Dove, come e quando Luna piena del cervo con eclissi di penombra, all’alba del 5 luglio

Luna piena del cervo con eclissi di penombra, all’alba del 5 luglio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11
CONDIVIDI

Luna piena del cervo con eclissi di penombra, l’appuntamento all’alba del 5 luglio.

luna piena cervo eclissi
Luna piena con eclissi di penombra (Foto di caiostefamasca da Pixabay)

Tutti con gli occhi rivolti al cielo notturno nelle ore precedenti l’alba del 5 luglio: assisteremo a un’eclissi di Luna di penombra. Sarà inoltre una Luna piena del cervo, come viene chiamata dai nativi americani la Luna piena di inizio luglio. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Cielo del mese di luglio 2020: i pianeti giganti e le stelle cadenti

Luna piena del cervo con eclissi di penombra

Nel cielo notturno di luglio, poco prima dell’alba, torna quest’anno una nuova eclissi di Luna di penombra, dopo quelle del 10 gennaio e del 5 giugno, più modesta.

L’eclissi di penombra non è una vera e propria eclissi con l’oscuramento totale o parziale della Luna, che spesso cambia colore e diventa rossa, così come siamo abituati a conoscerla. Il fenomeno dell’eclissi penombrale causa soltanto una diminuzione della luminosità della Luna, che seppure non così manifesta può comunque essere notata. In questo caso, infatti, la Luna passa attraverso la parte più esterna del cono d’ombra che la Terra proietta nello spazio, il cono di penombra che non blocca tutti i raggi del Sole e non li copre come in una normale eclissi.

Il fenomeno si verificherà da noi verso l’alba di domenica 5 luglio, quando la Luna sarà piena. Secondo i calcoli dell’UAI – Unione Astrofili Italiani, il plenilunio completo si verificherà alle 6:44, quindi quando il Sole sarà già sorto. Poco prima delle luci dell’alba, la Terra proietterà la sua penombra sulla Luna, quasi piena, oscurandone parte della luminosità.

Questa eclissi di Luna di penombra sarà visibile soprattutto in Nord e Sud America, nell’Oceano Atlantico, nell’Oceano Pacifico e in quello Indiano. Sarà ben visibile anche dall’Antartide. In Italia il fenomeno avrà meno rilevanza, però, potremo osservarlo comunque, da tutto i Paese, a patto di alzarci prima dell’alba.

La Luna, invece, sorgerà nel cielo notturno già alle 21.04 di sabato 4 luglio. Potremo già ammirarla nel suo splendore, vicina al plenilunio. Il tempo dovrebbe essere buono, quindi favorevole all’osservazione, in quasi tutta Italia.

Come abbiamo accennato, la Luna piena del 5 luglio è chiamata dai nativi americani la Luna del cervo o Buck moon, perché è in questo periodo che le corna del cervo maschio si rinnovano e crescono.

Come e dove osservare l’eclissi di Luna di penombra, orari, informazioni dettagliate e mappe: www.timeanddate.com/eclipse/lunar/2020-july-5

luna piena cervo eclissi
Luna (iStock)