Amici di Maria De Filippi, che fine ha fatto Gerardo Pulli?

Era il 2012 quando Gerardo Pulli vinceva amici. I più affezionati si ricorderanno di lui ma, visto il tempo passato, qualcuno può averlo dimenticato. Vediamo insieme, quindi, cosa fa oggi Gerardo. 

Era l’undicesima edizione del talent Amici di Maria De Filippi e i più affezionati al programma se ne ricorderanno. Lui è Gerardo Pulli, balzato agli onori della cronaca per aver collaborato insieme a Vasco Rossi, Gaetano Curreri e Piero Romitelli alla realizzazione del singolo di Emma Marrone. Un percorso che ha unito entrambi, visto che – se anche Emma ha fatto più strada – anche a Gerardo non è andata male. Uscito trionfatore dal programma, dove è stato sempre sostenuto da Mara Maionchi, ha firmato un contratto con la Emi.

Gerardo Pulli è nato a Torino il 2 maggio 1992 da genitori calabresi. Ha iniziato a comporre musica all’età di quattordici anni e così nel 2008 ha partecipato al Festival musicale di Castrocaro. Nel 2011 si presenta ai casting di Amici e conquista il podio. Il successo da cantante non è durato tanto, ma Gerardo non si è arreso e si è dedicato alla scrittura di testi ed è diventato autore di artisti famosi come Noemi e gli Stadio, solo per citarne solo alcuni. E’ autore anche di “Se fossi aria”, canzone di Alberto Urso; di “Cosa ti aspetti da me”, singolo sanremese di Loredana Bertè; “Devi essere forte”, canzone che ha riscosso un enorme successo da parte del pubblico, contenuta nel disco Cuore d’artista, di Noemi.

A parlare di Gerardo è stato anche Vasco: “Ho scritto per Emma quello che canterei io se fossi Emma! Un testo provocante e provocatorio che racconta come sono le ragazze di oggi. La musica è naturalmente di #GaetanoCurreri, con la collaborazione di due giovani autori: Gerardo Pulli e Piero Romitelli”.  Nel 2016 si presenta con Film erotico giapponese alle Giovani Proposte per il Festival di Sanremo 2017, ma purtroppo l’esperienza è andata male e Gerardo non è riuscito per esibirsi sul palco dell’Ariston.

 

Chiara Feleppa