Incidenti stradali durante il lockdown: ecco il dato che nessuno si aspettava

Dall’analisi degli incidenti stradali durante il lockdown emerge un grosso calo, ma non un azzeramento: registrate decine di vittime.  

incidente Bravetta

Quanti sono stati gli incidenti stradali nel periodo del lockdown? La risposta sta nei dati appena diffusi da Polizia Stradale e Carabinieri. E si tratta di numeri che, in confronto a quelli dello stesso periodo dell’anno precedente, mostrano un forte calo. Ma non l’azzeramento che in molti hanno immaginato. Anche in piena emergenza Coronavirus migliaia di mezzi hanno continuato a circolare nelle strade, e non tutti erano autorizzati…

Leggi anche –> Incidenti A22 | mattinata tragica con 2 morti in tre episodi | FOTO 

Leggi anche –> Incidente Bologna | tremendo impatto tra furgone e tir | 2 morti 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

incidente bologna

La curva degli incidenti in piena emergenza Coronavirus

Nel periodo di blocco totale il numero degli incidenti ha segnato un -72% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre a partire dal 3 maggio, con le prime riaperture, il calo si è ridotto al 40,4%. I periodi presi in considerazione sono tre. Il primo è l’era pre-Covid, dal 1° gennaio al 29 febbraio scorsi: in due mesi si sono verificati 10.033 incidenti, 475 in meno (il 4,5%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ma nello stesso arco di tempo sono aumentate le vittime, passando da 217 a 229 (+5,5%).

Dal 1° marzo al 3 maggio, invece, il calo è stato come detto del 72%, con gli incidenti diminuiti dai 12.212 del 2019 ai 3.414 del 2020. In calo del 70,2% anche le vittime, scese da 275 a 82. Il terzo periodo preso in esame, infine, è quello delle riaperture, che va dal 3 maggio al 24 giugno. In questa finestra temporale si sono registrati 6.587 incidenti, il 40,4% in meno rispetto al 2019 quando furono 11.048, e 167 vittime, il 34,3% in meno (erano 254 l’anno scorso). La speranza è che il trend continui al ribasso anche a emergenza terminata…

EDS