Cadavere trovato in un cantiere edile, indagata la moglie della vittima

Il cadavere di Mauro Pamiro, insegnante di informatica all’Istituto Galilei di Crema, è stato trovato in un cantiere edile. Indagata la moglie. 

uomo nudo

Il corpo senza vita di Mauro Pamiro, professore di informatica all’Istituto Galilei di Crema, 44 anni, è stato trovato a pochi chilometri di distanza dalla sua abitazione, all’interno di un cantiere edile. La faccenda sembra essere a tutti gli effetti un omicidio, per il quale attualmente è sotto indagine la moglie della vittima. Il cadavere è stato trovato ieri mattina, all’interno di un cantiere in via Mazzolari, a Crema. Come riferisce Il Sussidiario, il corpo dell’uomo presentava una ferita alla testa; sarà l’autopsia a chiarire se si tratti di un colpo da arma da fuoco, o di una ferita di altro genere.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Lite tra vicini | Un morto in condominio | Assalto con un coltello

Trovato il cadavere di Mauro Pamiro, indagata la moglie

Il possibile omicidio dell’insegnante resta ancora avvolto dal mistero. Gli inquirenti stanno indagando sul perché Mauro Pamiro si trovasse in quel cantiere. Nelle ultime ore il nome della moglie della vittima, sposata ma senza figli, è stato scritto nel registro degli indagati; gli inquirenti hanno ascoltato la donna parlare per più di tre ore, ma pare che non sia riuscita a fornire giustificazioni valide per l’accaduto, forse anche a causa dello stato di shock in cui attualmente si trova. Al termine dell’interrogatorio, è stata indagata per omicidio a piede libero. Le prossime ore saranno decisive per capire come sia morto l’insegnante, e se sia stato ucciso da un colpo di pistola o da un oggetto contundente. Gli inquirenti hanno deciso di ascoltare anche altre persone vicine alla coppia, per cercare di ricostruire le ultime ore di vita dell’insegnante.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!