Home Dove, come e quando Disneyland Parigi riapre ai visitatori: la data e le nuove misure di...

Disneyland Parigi riapre ai visitatori: la data e le nuove misure di sicurezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:14
CONDIVIDI

Il parco divertimenti di Disneyland Parigi ha comunicato ufficialmente la data di riapertura. Ecco il giorno prescelto e cosa cambierà.

Disneyland Parigi
Quando riapre Disneyland Parigi

Quando si dice Disneyland, viene in mente subito il parco divertimenti di Parigi. È qui che nasce la magia di vedere tutti i personaggi più amati dell’universo Disney camminare per le strade in mezzo alle persone ed è qui che le location e le ambientazioni dei cartoni animati e dei film prendono vita con giochi interattivi ed emozionanti. Finalmente quindi per gli amanti del mondo Disney il parco divertimenti di Parigi riapre i battenti.

Disneyland Paris e la chiusura per il Coronavirus

Per colpa dell’emergenza Coronavirus il parco di Disneyland Paris è rimasto chiuso per oltre 4 mesi. La pandemia ha messo a dura prova diversi comparti lavorativi. Da quello turistico a quello del commercio, ma anche le realtà dei parchi divertimenti hanno subito un durissimo stop. Ora finalmente, almeno in Europa, sembra che l’ondata di contagi stia rallentando drasticamente quindi anche queste strutture possono riaprire le porte ai turisti, grandi e piccini. Ma con le dovute attenzioni.

Come riapre Disneyland Parigi?

Disneyland Paris riapre le porte, in maniera graduale e controllata dal 15 di luglio. Ad annunciarlo, come riporta l’Ansa è stata la direzione del parco attrazioni che ha anche specificato cosa cambierà. Prima di tutto la mascherina sarà obbligatoria. Essendo un posto che, ovviamente, richiama migliaia e migliaia di persone questa misura di prevenzione diventa fondamentale proprio per evitare un nuovo aumento dei contagi.

Il video che annuncia la riapertura di Disneyland Paris

Tutti quindi, esclusi i bambini di età inferiore agli 11 anni, dovranno indossare la mascherina. Inoltre la capienza del parco è stata ridotta per evitare assembramenti. Se normalmente Disneyland conteneva circa 41mila visitatori al giorno, oggi potranno entrare nel parco divertimenti solo 25mila persone.

Gli hotel saranno aperti?

Altra misura di sicurezza riguarda gli hotel. Se prima erano diverse le strutture all’interno del parco a disposizione dei clienti per un soggiorno in pieno stile Disney, oggi soltanto una struttura sarà aperta al pubblico il Newport Bay Club. Questo almeno in una prima fase. Successivamente, si spera, la direzione ha comunicato che apriranno anche gli altri alberghi dentro al parco. La data prevista per la riapertura di queste strutture, compreso il famosissimo Disneyland Hotel, è il 7 settembre.

Quali giochi si potranno fare?

View this post on Instagram

Nous sommes heureux de vous annoncer le plan de réouverture progressive de Disneyland Paris qui débutera avec les Parcs Disneyland et Walt Disney Studios, l'hôtel Disney's Newport Bay Club et Disney Village à partir du 15 juillet 2020. Des mesures d'hygiène et de sécurité renforcées seront mises en place pour les visiteurs et les Cast Members dès cette date. Plus d’informations ici : https://www.disneylandparis.com/fr-fr/reouverture-disneyland-paris We’re pleased to announce that Disneyland Paris will begin a phased reopening of the resort starting with the Disneyland Park, Walt Disney Studios Park, Disney’s Newport Bay Club hotel and Disney Village as of 15 July 2020. Enhanced health and safety measures will be implemented for both cast members and guests upon the reopening. Find out more here: https://www.disneylandparis.com/en-gb/reopening-disneyland-paris #DisneylandParis #NoMagicWithoutYou

A post shared by Where Magic Gets Real ✨ (@disneylandparis) on

Per quanto riguarda invece i giochi e le attrazioni saranno tutte aperte e a disposizione dei visitatori dal 15 luglio. Chiaramente l’ingresso sarà contingentato, forse le file aumenteranno un po’, ma almeno si avrà la certezza che ogni attività sarà svolta in totale sicurezza e il rischio di ulteriori focolai di Coronavirus sarà ridotto al minimo.