“Come sei invecchiata”: la risposta di Heather Parisi lascia tutti senza parole

Heather Parisi ha risposto al commento di una ragazza che le faceva notare quanto fosse invecchiata ed ha lasciato tutti senza parole.

La società odierna è caratterizzata da un eccesso di superficialità e da un attenzione spasmodica per l’esteriorità. Migliaia di giovani inseguono modelli di bellezza e di vita assolutamente irreali e vivono in costante competizione con il tempo e con il mondo per dimostrare agiatezza e bellezza estetica. Superficialità e mancanza di rispetto sono ciò che caratterizzano il commento postato da una ragazza in una foto di Heather Parisi. La giovane sottolinea in modo poco elegante, forse volutamente provocatorio, come per la soubrette gli anni siano passati: “Come sei invecchiata Heather, eri così bella”.

Leggi anche ->Heather Parisi | “Nessuna seconda quarantena Coronavirus a Hong Kong”

Ci sarebbe da far notare alla ragazza che la bellezza è soggettiva e muta con il passare degli anni. Con l’incedere del tempo ciò che suscita fascino non è semplicemente l’esteriorità ed è proprio questo che ha sottolineato in un lungo post di risposta la soubrette: “Hai ragione, il mio viso e il mio corpo sono molto cambiati dai tempi di Cicale e Disco Bambina. Sono molto cambiati anche da prima della mia ultima gravidanza a 50 anni. Oggi di anni ne ho 60 e la bellezza della mia gioventù sicuramente non mi appartiene più”, esordisce Haether.

Leggi anche ->Coronavirus: Heather Parisi contro raccolta Fedez-Ferragni – VIDEO

Heather Parisi: “La faccia della vecchiaia è un atto di verità”

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Heather Parisi 😷 (@heather__parisi) in data:

Non le pesa ammettere che il suo aspetto è cambiato nel corso degli anni, come non le pesa il fatto in sé che sia cambiato. La soubrette spiega di non aver mai avuto l’intenzione di attaccarsi al suo aspetto giovanile ricorrendo alla chirurgia estetica: “Ma io, fin da principio, ho deciso che quella bellezza, non l’avrei inseguita a ogni costo, che non avrei cercato di imbrogliare il tempo ricorrendo alla chirurgia”.

Una scelta, quella di Heather, che è legata alla consapevolezza che il tempo passa per tutti ed ogni età ha le proprie caratteristiche e segni distintivi: “La faccia della vecchiaia è un atto di verità e di umiltà al tempo stesso. È la consapevolezza che a renderci esseri unici è il nostro vissuto, non anonimi corpi di una bellezza stereotipata”. Quindi conclude con un’ultima considerazione: “E credimi, non cambierei mai il mio ‘essere invecchiata’ di oggi con la mia ‘bellezza’ di ieri, perché oggi ho molto più da raccontare e ho una serenità che non ho mai avuto”.