Home Meteo Meteo di inizio settimana: tempo ancora instabile

Meteo di inizio settimana: tempo ancora instabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:38
CONDIVIDI

Meteo di inizio settimana: tempo ancora instabile, le previsioni.

meteo inizio settimana
Meteo (Adobe Stock)

Dopo un weekend di metà giugno all’insegna del tempo instabile, con piogge e temporali un po’ in tutta Italia, salvo alcune zone del Sud, la settimana che si è appena aperta sarà ancora caratterizzata dall’instabilità. Il maltempo continua a colpire soprattutto il Centro Nord, in particolare le Alpi e la dorsale appenninica. Nuovi temporali sono attesi nei prossimi giorni. Di seguito le previsioni del tempo in dettaglio.

Leggi anche –> Meteo estate 2020: cambia tutto, ecco come sarà

Meteo di inizio settimana: tempo instabile

L’Italia è ancora soggetta all’influenza del vortice di bassa pressione, presente sull’Atlantico settentrionale, tra Francia e Regno Unito, che ha portato il tempo instabile durante lo scorso weekend. Sebbene il vortice stia perdendo forza, continuerà a influenzare il tempo sul Mediterraneo centrale, e sull’Italia, dando luogo a nuova instabilità. Come prevede il servizio meteorologico di 3bmeteo.com.

All’inizio della settimana di metà giugno, queste condizioni meteo instabili colpiranno in particolare le zone interne delle regioni del Centro Sud, con piogge sparse e temporali, in particolare sui rilievi appenninici. Al Nord, invece, i fenomeni si attenueranno, accompagnati da maggiori schiarite e le temperature in rialzo. Una tregua che, tuttavia, non durerà molto, perché già tra martedì 16 e mercoledì 17 un nuovo impulso instabile raggiungerà il Nord e parte del Centro Italia, proveniente sempre dallo stesso vortice di bassa pressione

Al momento il maltempo, portato in Italia dalla bassa pressione nordatlantica, sta colpendo soprattutto il Nord Est del Paese. Piogge e rovesci, anche abbondanti stanno colpendo soprattutto Friuli Venezia Giulia e il Veneto, sebbene in quest’ultima regione i fenomeni si siano attenuati. Variabile sulle pianure tra Lombardia e Veneto. L’instabilità continua al Centro, con piogge sparse e rovesci su Marche e Abruzzo, in particolare nelle zone interne, con sconfinamento dei fenomeni sul basso Lazio. Il tempo è più stabile sulle regioni occidentali e al Sud. Più nuvoloso sull’alta Puglia, con un peggioramento nel pomeriggio accompagnato da acquazzoni e temporali, localmente forti, anche su Molise e l’Appennino tra Campania e Lucania. Le temperature aumenteranno al Nord e sulle regioni tirreniche, mentre scenderanno al Sud e sulle regioni centrali adriatiche.

Nella giornata di martedì 16 giugno sono previsti rovesci e temporali diurni sulle zone interne delle regioni peninsulari, con sconfinamenti sulle coste adriatiche centrali. Piogge e temporali torneranno anche al Nord, sul Triveneto e al Nord Ovest, in particolare sul Piemonte. Tempo migliore sulle Isole e al Sud, salvo piogge e rovesci tra Basilicata e Puglia. Sulle altre regioni prevarrà il sole.

Previsioni per metà settimana

Il maltempo non lascerà l’Italia a breve. Ancora a metà settimana avremo piogge e temporali, con una intensificazione dei fenomeni al Nord Ovest, sia in montagna che in pianura e anche sulla costa della Liguria. I fenomeni, anche localmente forti, si estenderanno all’Emilia Romagna e al Triveneto, ma in serata dovrebbero attenuarsi. Al Centro Sud sono attese schiarite sui versanti tirrenici, mentre i rovesci e i temporali colpiranno ancora le zone interne del Centro e l’alta Puglia. Sono previsti sconfinamenti dei fenomeni anche sulle coste del basso Adriatico. Farà bel tempo, invece, su Sicilia e Sardegna.

Verso la fine della settimana l’instabilità dovrebbe ridursi e allo stesso tempo dovrebbero risalire le temperature. Saranno comunque ancora possibili rovesci e temporali diurni in prossimità dei rilievi alpini, con possibile sconfinamento in pianura. È ancora presto, però, per previsioni precise.

Leggi anche –> Meteo Estate 2020, sarà da incubo: la più calda della storia

meteo
Meteo Pasqua e Pasquetta 2020