Bimbo di 4 anni muore al pronto soccorso: aveva la tosse da 20 giorni

Una madre affranta cerca risposte dopo che il suo bimbo di 4 anni è morto in pronto soccorso. Nei 20 giorni precedenti aveva avuto una forte tosse.

Un dolore, quello dei genitori del piccolo Jacopo, che lascia privi di forze. Il loro figlio, un bimbo di appena 4 anni, è morto ieri a poche ore dall’arrivo al Pronto Soccorso dell’ospedale Maggiore di Parma. Le sue condizioni di salute erano peggiorate da circa 20 giorni, quando il piccolo aveva cominciato ad accusare una forte tosse.

Leggi anche ->Bimbo morto in un cassonetto, l’autopsia svela la verità

Terrorizzati all’idea che il figlio potesse aver contratto il Coronavirus, i genitori lo avevano portato dal pediatra per una visita, ma in quella occasione era sembrato che le sue condizioni non fossero gravi e che non ci fosse bisogno di un ricovero. Nelle ultime ore, però, la sua salute è peggiorata drasticamente, al punto da rendere necessario il ricovero al pronto soccorso: il bambino aveva avuto una crisi respiratoria. Purtroppo, però, i medici non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita e Jacopo è deceduto.

Leggi anche ->Sindrome di Kawasaki: muore un bimbo di 9 anni, cresce la paura

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bimbo di 4 anni muore al pronto soccorso, i genitori: “Vogliamo la verità”

Devastati dal dolore, i genitori di Jacopo adesso perseguono con determinazione la ricerca delle cause del decesso. Il loro primo bisogno, infatti, è quello di capire cosa ha portato alla morte del figlio e se c’erano possibilità di salvarlo: “Voglio sapere la verità – dichiara mamma Simona alla Gazzetta di Parma – e fare in modo che ciò che gli è accaduto non succede ad altri. Non abbiamo fatto denuncia ma abbiamo chiesto l’esame autoptico. Era il mio angelo, oltre ad essere un bimbo sano: in quattro anni non ha mai preso un antibiotico e non ha mai saltato un giorno alla materna”.