Sandra Milo, clamorosa protesta davanti a Palazzo Chigi

L’attrice Sandra Milo inscena una clamorosa protesta davanti a Palazzo Chigi: incatenata, chiede al governo garanzie per gli artisti.

(screenshot video)

Qualche giorno fa, Sandra Milo è entrata in sciopero della fame per difendere chi si trova in una situazione ormai disperata a causa dell’emergenza Coronavirus e dal lockdown. L’attrice è particolarmente sensibile a quelle che sono le richieste che provengono dal mondo dello spettacolo.

Leggi anche –> Sandra Milo in sciopero della fame: “Così aiuto gli artisti disperati”

Ospite della trasmissione “Un Giorno da Pecora” su Rai Radio 1, aveva spiegato: “Vogliamo che il governo riceva una delegazione di noi artisti e lavoratori autonomiVoglio ringraziare Conte ed il governo per quanto fatto durante per arginare questa pandemia, ma ora è necessario che salvino gli artisti dalla fame”.

Leggi anche –> Sandra Milo, rivelazione sulla figlia: “Sta facendo testamento”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Incatenata davanti a Palazzo Chigi: la protesta di Sandra Milo

L’attrice 87enne non vuole arrendersi e la sua protesta adesso passa direttamente davanti a Palazzo Chigi. Infatti, si è legata alle transenne che circondano piazza Colonna, dopo aver interrotto nelle scorse ore lo sciopero della fame. Si è incatenata dunque davanti a Palazzo Chigi, chiedendo un incontro al governo guidato da Giuseppe Conte.

Sandra Milo nei giorni scorsi aveva riservato parole di stima al premier: “Conte è un politico di grandissima qualità, è un politico d’altri tempi, alla Pietro Nenni, ci ascolti. Noi chiediamo di essere ascoltati con grande civiltà”. L’attrice 87enne sottolinea di portare avanti questa protesta soprattutto per i suoi colleghi più giovani. La protesta è durata alcuni minuti, poi l’attrice è stata ricevuta a Palazzo Chigi.

età, carriera e vita privata dell'attrice