Home Idee di viaggio Saturnia riapre le porte ai visitatori: ecco cosa sapere

Saturnia riapre le porte ai visitatori: ecco cosa sapere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:57
CONDIVIDI

Saturnia e le sue terme libere riaprono le porte ai visitatori. Ecco come sarà l’accesso e le regole da seguire.

Terme di Saturnia (iStock)

Stiamo lentamente tornando verso la normalità e anche alcune location meravigliose che sono rimaste chiuse fino a poco tempo fa riaprono le porte. È il caso delle terme libere di Saturnia che riaprono al pubblico, ma chiaramente bisogna seguire delle regole per rispettare la sicurezza sociale e quindi evitare che aumentino i contagi. Siamo infatti nel pieno della fase 2 di convivenza con il Coronavirus e l’attenzione resta sempre molto alta.

Se avete deciso di regalarvi quindi un giorno o anche solo un po’ di relax nel fine settimana, dopo tutto questo stress andando alle terme libere di Saturnia, sappiate che l’area delle cascate del Gorello è nuovamente aperta al pubblico. Ma ci sono chiaramente delle regole da rispettare che sono conformi al Decreto Ministeriale incentrato sul distanziamento sociale e sull’uso delle mascherine.

Quando aprono le cascate del Gorello?

Dal 18 maggio le cascate del Gorello delle terme libere di Saturnia sono infatti fruibili solo a residenti in Toscana. Dal 3 giugno, invece sembra che saranno aperte a tutti i visitatori. Chiaramente però serve il distanziamento sociale e il sindaco di Manciano ha richiesto a tutti i visitatori di mantenere la distanza interpersonale in minima di un metro e se ci sono più persone la distanza minima aumenta e diventa di 1.80. Ci saranno comunque dei cartelli multilingue tutto intorno all’area proprio per ricordare il corretto comportamento da mantenere e il distanziamento sociale. Inoltre sta lavorando ad un piano di contingentamento degli accessi nell’area delle cascate le terme libere di Saturnia. Infatti sono sempre state prese d’assalto da tantissimi turisti.

Cascate del Mulino, Terme di Saturnia (qwesy qwesy, CC BY 3.0, Wikicommons)

Siamo abituati a vederle piene di persone che nelle varie vasche stanno l’uno accanto all’altro per godere del relax e degli effetti benefici di queste acque termali. Oggi chiaramente la situazione non può più essere come prima perché bisogna mantenere le distanze ed evitare assembramenti diventa fondamentale. In un’area libera come questa c’è bisogno dell’aiuto di tutte le persone. Vedremo quindi come si comporteranno le persone nelle Terme Libere di Saturnia e come procederanno quindi le riaperture.