Rita Dalla Chiesa, il dramma nella notte: “Devastazioni che ti porti dentro”

Prima della trasmissione Italia Si, Rita Dalla Chiesa ha raccontato delle notti in cui non prende sonno e della devastazione che porta dentro. 

Rita Dalla Chiesa

Oggi ricorre il ventottesimo anniversario della Strage di Capaci, avvenuta sull’autostrada Messina-Palermo il 23 maggio 1992, in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli uomini della loro scorta. Anche il padre di Rita Dalla Chiesa, il generale Carlo Alberto, perse la vita a causa della mafia, dieci anni prima del giudice Falcone.

Leggi anche -> Rita Dalla Chiesa | “Un partecipante bestemmiò a Forum | che rabbia”

Nella vita della conduttrice televisiva di Forum, la perdita del padre fu un evento che la segnò tremendamente. In questo triste anniversario Rita Dalla Chiesa ha deciso di dire qualche parola su Instagram: “Ci sono notti in cui non si riesce a dormire…“, scrive. “Perché mentre molti non ricordano o cercano di nascondere delle verità evidenti, tu, invece, ricordi tutto…” ha aggiunto nel suo post. “Nessuno, tranne  chi ha vissuto quei giorni terribili sulla propria pelle, riesce a capire le devastazioni che ti porti dentro“. La conduttrice ha poi usato l’hashtag #capaci23maggio1992 e ha taggato i fratelli, Simona e Nando.

Leggi anche -> Coronavirus, Rita Dalla Chiesa divide gli animi: “Fate i nomi dei malati”

Tanto affetto e condivisioni per il post di Rita Dalla Chiesa

In moltissimi i ‘mi piace‘ per il post, i commenti e le condivisioni ricevute. Tra questi spicca il commenti di Nino D’Angelo, che scrive: “Gli eroi non muoiono mai“. Rita Dalla Chiesa inoltre si era sfogata qualche giorno fa su Twitter riguardo alla mancanza di inviti nei talk show italiani del fratello Nando che, invece, viene invitato in tutto il mondo per parlare di mafia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!