Antonello Riva, morto lo chef: era figlio di un noto conduttore tv

Morto lo chef Antonello Riva, era figlio di un noto conduttore tv degli anni Sessanta e Settanta: cordoglio per la sua prematura scomparsa.

(Facebook)

Un grave lutto ha colpito il mondo della cucina italiana e delle sue eccellenze. Si è infatti spento Antonello Riva, figlio dell’indimenticabile conduttore televisivo Mario Riva, volto storico della Rai, nonché noto e stimato chef di fama mondiale. Aveva partecipato a diversi programmi tv.

Leggi anche –> ‘Il ristorante degli chef’: carriera e vita privata della giudice Isabella Potì

Il noto chef aveva legato il suo nome per molto tempo alla Palatium-Enoteca della Regione Lazio in via Frattina. Grande esperto di cucina regionale, la notizia della sua morte è stata diffusa via social dalla famiglia.

Leggi anche –> Isabella Potì, sguardo serio per la pastry chef: “Prendere decisioni”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era lo chef Antonello Riva, cordoglio per la sua scomparsa

Antonello Riva, nel corso della sua lunga carriera di chef, aveva gestito dal 2002 al 2008 due ristoranti: L’Elefantino, (a Roma), e L’Elefantino al mare (a Orbetello). La sua passione per la grande cucina regionale e per i fornelli in generale gli erano valsi citazioni e recensioni sulle migliori guide gastronomiche nazionali. Di lui e dei suoi locali ne avevano scritto tra gli altri il Gambero Rosso e L’Espresso, nella sua pagina culinaria.

In una nota diffusa su Facebook, i suoi familiari scrivono: “Per chiunque volesse salutare Antonello, i funerali si terranno Lunedì 25 Maggio 2020 alle ore 10:00 presso la Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria a Piazza Euclide. Ci si disporrà uno per banco e vista la grande capienza della navata principale sarà possibile rispettare il distanziamento sociale”. Non si conoscono le cause del suo decesso: una ventina di giorni fa, l’ultimo post su Facebook.