Home News Paura per una famiglia, trovano ragni killer in un pacco di banane...

Paura per una famiglia, trovano ragni killer in un pacco di banane chiuse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15
CONDIVIDI

Una famiglia del Nottinghamshire ha vissuto dei momenti davvero tremendi quando hanno trovato dei ragni killer nascosti nelle banane, che aveva mangiato la figlia.

Un padre del Nottinghamshire ha condiviso la sua storia dell’orrore nello scoprire dei ragni killer dentro un pacco di banane che la famiglia aveva comprato nella nota catena di supermercati Lidl. La casa ha dovuto subire una fumigazione d’emergenza.

Leggi anche -> Vincent Cassel vittima di incidente stradale: le sue condizioni

Christian Holmes, di 37 anni, ha comprato un pacco chiuso di banane per la sua bambina di 8 anni, Imogen, da portare a scuola per pranzo. L’orrore l’ha avvolto quando ha trovato due ragni killer e delle uova dentro la frutta. Chris ha mandato sua figlia a scuola con una banana e soltanto il secondo giorno che ha guardato la frutta ha notato quello che si è rivelato essere un ragno brasiliano killer. Il gestore finanziario ha dovuto chiamare l’associazione per il controllo dei parassiti per ricevere dei consigli su come comportarsi.

Leggi anche -> Sindrome di Kawasaki: muore un bimbo di 9 anni, cresce la paura

Il risarcimento alla famiglia Holmes

Quando ho visto i ragni camminare sulle banane e poi sul bancone della cucina, ero terrorizzato. Ho ucciso due ragni, ma mi sono spaventato vedendo che avevano già prodotto delle uova. Ho chiamato immediatamente l’associazione per il controllo dei parassiti, e quando mi hanno detto che potevano essere dei ragni brasiliani, ho chiesto immediatamente la fumigazione della casa“, così racconta il signor Holmes. La nostra casa è stata solo la seconda che hanno dovuto fumigare per colpa dei ragni brasiliani. La catena di supermercati Lidl ha coperto i costi della fumigazione per un totale di 359 sterline e hanno offerto un voucher dal valore di 30 sterline al signor Holmes.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!