Home News Video Pietro Conversano: il giallo della scomparsa del finanziere – VIDEO

Pietro Conversano: il giallo della scomparsa del finanziere – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:05
CONDIVIDI

Il giallo della scomparsa del finanziere Pietro Conversano: di lui si sono perse le tracce all’alba del 13 febbraio 2019, gli appelli della moglie.

Da 15 mesi non si hanno notizie di Pietro Conversano, un militare della Guardia di Finanza scomparso dal 13 febbraio 2019. L’uomo era in servizio a Monopoli e di lui si sono perse le tracce. Una delle ipotesi è che abbia preso un treno, ma non si conosce la destinazione.

Leggi anche –> Finanziere morto | il corpo trovato in mare presso Brindisi

La moglie Catia intanto non si dà pace e chiede al marito di tornare a casa dove lo attendono con ansia anche i figli. Il suo ultimo appello al marito arriva nella puntata di Chi l’ha visto? del 20 maggio.

Leggi anche –> Claudia e Myriam, amiche per la pelle, morte nella tragedia del Pollino

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

(Facebook)

Che fine ha fatto Pietro Conversano: tutte le ipotesi

Quella di Pietro Conversano, noto a tutti come Piero, è una vicenda che non ha soluzione finora: l’appuntato della Guardia di Finanza di Monopoli, originario di Fasano, sparisce di casa all’alba del 13 febbraio 2019, portandosi dietro la pistola di ordinanza. L’uomo aveva detto alla moglie la sera prima che si sarebbe svegliato molto presto per andare al lavoro. Alle quattro del mattino, effettivamente, esce di casa. Ha portato con sé documenti e cellulare, che però dalla sera prima è spento e non verrà mai riacceso. Al lavoro non arriva mai.

In realtà, l’uomo aveva preso le ferie da lavoro di cui la moglie non era a conoscenza. Manuela, la sorella del finanziere fasanese scomparso, è tra coloro che più di tutti ha cercato la verità sul fratello. Anche le sue ricerche e i suoi appelli sono caduti nel vuoto. Una delle poche certezze è che la mattina del 13 febbraio, l’uomo è molto nervoso e si aggira agitato alla stazione di Bari. Avrebbe preso un treno, ma non si conosce la destinazione. Le indagini dei Carabinieri si sono concentrate sul treno Frecciabianca Bari-Milano: l’uomo potrebbe essersi diretto in Svizzera, dove vivono 2 suoi fratelli, ma questa ipotesi si rivela infondata. Le indagini portano anche al Cammino di Santiago di Compostela, infine nei boschi di Abruzzo, ma finora non ci sono riscontri.