Home News Video Taranto, corruzione: arrestato procuratore capo – VIDEO

Taranto, corruzione: arrestato procuratore capo – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:35
CONDIVIDI

Inchiesta sulla corruzione a Taranto: arrestato procuratore capo Carlo Maria Capristo, insieme a tre imprenditori e un ispettore di Polizia.

Carlo Maria Capristo, procuratore della Repubblica di Taranto, è agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione in atti giudiziari. Oggetto dello stesso provvedimento anche un ispettore della Polizia in servizio nella procura tarantina, Michele Scivittaro.

Leggi anche –> Stadio Roma ed M5S, Nobili: “Gridando onestà hanno portato corruzione”

Con loro sono stati arrestati tre imprenditori della provincia di Bari, ovvero Giuseppe, Cosimo e Gaetano Mancazzo. C’è poi un altro magistrato che è indagato. Per quest’ultimo, l’accusa è di abuso d’ufficio e favoreggiamento personale.

(screenshot video)

Leggi anche –> Paola Galeone: chi è il prefetto di Cosenza arrestato per corruzione

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

operazione apocalisse

Si tratta dei risultati di un’indagine della procura della Repubblica di Potenza, che ha preso il via oltre un anno fa. Capristo e Scivittaro risultano “gravemente indiziati di truffa ai danni dello Stato e falso”. Stando alle accuse, gli indagati avrebbero compiuto “atti idonei in modo non equivoco” a indurre un giovane sostituto della Procura di Trani a perseguire penalmente un altro imprenditore. Si tratta di persona che gli imprenditori arrestati oggi avevano denunciato per usura.