Home News Fernanda Lessa, il ricordo del figlio Joaquim: “Avresti vent’anni”

Fernanda Lessa, il ricordo del figlio Joaquim: “Avresti vent’anni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:01
CONDIVIDI

Il dramma del passato di Fernanda Lessa, il ricordo del figlio morto Joaquim su Instagram, la foto col pancione: “Avresti vent’anni”.

(screenshot video)

Sono passati vent’anni dalla tragedia familiare che ha colpito la modella Fernanda Lessa, la quale ha avuto a che fare con la tragica morte del figlio Joaquim, a pochi giorni dalla nascita del bimbo.

Leggi anche –> Fernanda Lessa, il dramma: droga, alcol, violenze e il figlio morto

In seguito ad alcuni esami effettuati quando era all’ottavo mese di gravidanza, i medici hanno scoperto che il bimbo che la modella portava in grembo era affetto da una grave patologia cardiaca. Il piccolo nacque vivo e venne messo in terapia intensiva.

Leggi anche –> Fernanda Lessa in lacrime a Verissimo ricorda il figlio morto

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il ricordo di Fernanda Lessa: “Auguri angioletto mio”

Fernanda Lessa ricorda il figlio morto
(Screenshot Video)

Al piccolo, Fernanda Lessa ha dedicato uno struggente messaggio su Instagram, mostrando una foto del suo pancione all’epoca: “Auguri mio angioletto Joaquim, per i suoi 20 anni nel cuore della mamma e nel cielo a guardarmi le spalle. 7-05-2000/21-05-2000”. Dopo la perdita del figlio, la modella venne accusata: “Dicevano che mio figlio era morto perché io mi drogavo. Schifo! Anche per strada subivo gli sguardi della gente”, le sue parole in un’intervista.

Dopo la perdita del bimbo, la modella ha avuto due figlie da Davide Dileo, Boosta dei Subsonica, ovvero Ira Marie e Lua Clara. La Lessa ha raccontato: “Quando ho capito di avercela fatta? Quando mi hanno detto che io e Davide aspettavamo nostra figlia Ira Marie. Lì mi sono fermata. Ho capito che l’amore per il mio compagno e per le mie figlie doveva vincere sull’alcool. Ce l’ho fatta. Ne sono uscita”. Oggi Fernanda Lessa è sposata con Luca Zocchi e quello che ha scelto di raccontare fa parte del suo passato. Un passato che però non si può dimenticare.