Home Enogastronomia Viaggiare a tavola: si vola in Papua Nuova Guinea con il Mumu,...

Viaggiare a tavola: si vola in Papua Nuova Guinea con il Mumu, ricetta e ingredienti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:25
CONDIVIDI

Viaggiare in Papua Nuova Guinea con il cibo: un viaggio gastronomico con il Mumu: ricetta e ingredienti.

Isole di Raja Ampat, Papua Occidentale, Nuova Guinea, Indonesia (Elias Levy. CC BY 2.0 via Commons)

Si avvicina il weekend. Se normalmente saremmo andati a cena fuori, a mangiare in un bel ristorante o a fare un aperitivo con gli amici, oggi dobbiamo rimanere a casa. Ma cimentarsi con la cucina e dedicarsi alla creazione di qualche bella ricetta non è poi così male. Potreste anche cercare di viaggiare un po’ grazie proprio alle bellissime pietanza di tutto il mondo che si possono realizzare stando a casa. Viaggiare nel mondo dell’enogastronomia infatti non è fisicamente possibile, ma nulla ci vieta di raggiungere un paradiso come la Papua Nuova Guinea realizzando a casa il Mumu.

Cos’è il Mamu?

Il Mumu, come vi abbiamo anticipato è un piatto tipico della Papua Nuova Guinea. Dovrete munirvi di pazienza e soprattutto di ingredienti molto esotici. Ma il risultato sarà una straordinaria cena dal sapore di estate e di vacanze. Anche se noi lo definiamo piatto, in realtà il Mumu è un modo di cucinare che utilizzano proprio le famiglie della Papua Nuova Guinea. Con il termine Mumu infatti si intende una fossa al cui interno troviamo dei carboni ardenti, delle foglie di banane che fungono da teglia, per così dire, e sopra ancora il cibo che si cuoce proprio qui. Alcune tribù addirittura coprono la fossa con della terra per fare una cottura ancora più omogenea. Chiaramente a casa non possiamo fare una cottura di questo genere, ma basterà munirsi di vassoio di alluminio e di foglie di banana per ricreare l’ambientazione più simile possibile.

Come si cucina il Mamu

Il primo step è quindi quello di rivestire la teglia con le foglie di banana e poi sovrapporre gli ingredienti in modo stratificato: prima gli ortaggi a foglia larga come il cavolo, poi altri ortaggi a radice come le patate, ancora uno strato di carne (meglio se pancetta di maiale o pollo), poi frutta e ancora una foglia di banana. Il tutto annaffiato da latte di cocco. Coprite poi la teglia per creare un effetto di cottura a vapore e potrete cuocere il tutto alla griglia, ma anche la forno per 45 minuti.

Nusa Island Retreat, Nuova Irlanda, Papua Nuova Guinea, (www.worldsurfaris.com)

Non fatevi stupire dagli ingredienti, in realtà la combinazione è ottima una volta terminata la cottura, soprattutto pancetta e ananas insieme vi stupiranno moltissimo. Ricordate poi che la foglia di banana serve solo per cucinare e non è commestibile.