Michael Bublé, il figlio malato di tumore: dopo 3 anni la straordinaria notizia

Il figlio di Michael Bublé è finalmente guarito dal tumore dopo 3 anni di cure: “È lui il nostro supereroe”, dichiara l’artista.

Il figlio di Michael Bublé ha finalmente sconfitto il tumore. Il cantante e sua moglie, Luisana Lopilato, hanno annunciato nelle scorse ore la fine del loro lungo calvario, durato quasi 3 anni: il piccolo Noah è stato dichiarato fuori pericolo dai medici e ufficialmente guarito dalla malattia. “È lui il nostro supereroe”, dicono felici e sollevati i genitori del bambino.

Leggi anche –> Michael Bublé: dopo la malattia del figlio, la notizia che gela i fans

Leggi anche –> Michael Bublé parla della malattia del figlio: “Sono stato all’inferno”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il tanto atteso annuncio di Michael Bublé

La famiglia Bublé sta trascorrendo la quarantena imposta dal Coronavirus in Canada. Il lieto e a lungo atteso annuncio dei genitori di Noah è stato dato con un video nel quale fa capolino anche il bambino, che oggi ha 6 anni e può finalmente riprendere una vita normale. “Vieni qui a salutare, dicci perché il venerdì è il tuo giorno preferito della settimana”, lo esorta papà Michael, e il piccolo risponde: “Perché ricevo le caramelle. Anzi no, perché posso dormire nel vostro letto”.

Una scena tenerissima che ha fatto commuovere la rete. “Noah è per noi motivo di ispirazione – aggiunge Michael Bublé -. Sapete cosa vuole fare da grande? Non vuole essere un attore e non vuole neppure cantare, vuole nuotare con gli squali”. Per il cantante (che ha deciso di fermarsi con la sua carriera proprio a causa della sconvolgente malattia del figlio) e per il resto della sua famiglia è la fine di un lungo e orribile incubo. “Abbiamo vissuto l’inferno”, aveva ammesso tempo fa l’artista. Per fortuna, ora è solo un brutto ricordo.

EDS