Isabell Sollman: chi è Ingrid del Commissario Montalbano

Chi è Isabell Sollman, l’attrice svedese che interpreta il ruolo di Ingrid nella fiction di successo Il Commissario Montalbano.

(screenshot video)

L’attrice Isabell Sollman è nata il 5 gennaio 1972 a Stenungsund, Bohuslän, in Svezia. Il suo nome di battesimo è Cecilia Isabell Andreasson. In Italia è conosciuta per aver interpretato il ruolo di Ingrid Sjöström nella serie televisiva Il Commissario Montalbano.

Leggi anche –> Katharina Böhm: che fine ha fatto la prima ‘Livia’ di Montalbano – VIDEO

Abita a Stoccolma dove recita soprattutto a teatro, ma negli anni è divenuta una presenza fissa della fiction italiana: ha esordito nel 2000 nell’episodio La forma dell’acqua. Ha poi partecipato complessivamente a nove episodi.

Leggi anche –> Cesare Bocci, chi è Mimì Augello del Commissario Montalbano

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere su Isabell Sollman e il suo ruolo di Ingrid

L’ultima volta che è stata chiamata a interpretare il personaggio di Ingrid è stato nel 2017, per l’episodio Come voleva la prassi. Nel set della nota serie, Isabell Sollman ci è finita nel modo più classico, come ha raccontato lei stessa a Tv Sorrisi e Canzoni: “Era il 1998, alla televisione svedese venne chiesto di fare una selezione di attrici per una serie italiana e così mi chiesero se potevano fornire anche il mio nome. Ovviamente dissi di sì e loro mandarono in Italia alcuni filmati. Per mesi non ebbi più notizie, finché mi richiamarono e dissero che il regista della serie voleva incontrami per un provino a Stoccolma”.

Isabell Sollman ha anche descritto il suo personaggio: “Ingrid è una donna forte, ma anche fragile, vulnerabile. Una specie di sopravvissuta, il tipo di persona che non si fa abbattere facilmente dalle avversità della vita. È positiva, non si lascia invadere dall’amarezza”. Di recente, molte polemiche ha creato tra i fan della serie l’episodio La rete di protezione, diretto da Luca Zingaretti, dopo la morte di Alberto Sironi. In molti infatti hanno notato che rispetto al romanzo scritto da Andrea Camilleri era sparito proprio il personaggio di Ingrid, l’amica svedese del commissario.