Coronavirus: trovato un anticorpo monoclonale che lo blocca

Trovato un anticorpo monoclonale che può bloccare il Coronavirus: i risultati importanti di una ricerca dell’Università di Utrecht.

(TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Un team di ricercatori dell’Università di Utrecht, guidati da Berend-Jan Bosch, ha identificato un anticorpo monoclonale umano che neutralizza SARS-CoV-2 (e SARS-CoV). Si tratta dello stesso gruppo di ricerca che da diverse settimane lavora a una soluzione per fermare il Coronavirus.

Leggi anche –> Coronavirus, novità sul primo farmaco: “Pronto, ma serve tempo”

Una prima ricerca era stata pubblicata sul sito BioRxiv dal gruppo dell’Università olandese di Utrecht. Ora questo anticorpo ha un nome, si chiama 47D11 e l’evoluzione della ricerca è stata pubblicata in un altro articolo, pubblicato stavolta da Nature.

Leggi anche –> Vaccino Coronavirus | azienda italiana annuncia | “Il nostro prototipo funziona”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un anticorpo monoclonale può bloccare il Coronavirus?

Covid 19 Italia

Secondo Giuseppe Novelli, genetista all’Università di Tor Vergata, interpellato dall’Agi, questa è “la strada giusta ed è quella che stiamo cercando di percorrere anche noi che abbiamo sviluppato un anticorpo analogo insieme con partner internazionali”. Lo scienziato guida un altro progetto internazionale e lascia intendere che occorre sviluppare più di una ricerca simile.

Spiega infatti Novelli: “C’è bisogno di avere più di un anticorpo a disposizione per avviare le sperimentazioni. Anche noi con il nostro gruppo di ricerca assieme a quello del Pandolfi a Boston e a quello dell’Università di Toronto abbiamo al momento due anticorpi monoclonali che stiamo cercando di testare e che vorremmo sperimentare anche in Italia in fase clinica insieme con Canada e India. Ora stiamo aspettando risposte dalle istituzioni, ma è la strada giusta”.