Moglie con viso da bambina, il marito viene denunciato alla polizia

Un uomo è stato denunciato alla polizia per via della differenza di età con la moglie. L’equivoco è stato favorito dal viso da bambina della donna.

Una coppia di sposi che differisce di 27 anni d’età, qualche settimana fa si è trovata a dover giustificare la propria relazione a due agenti di polizia. Tori, 22 anni, ama accompagnare il marito Eddy (49 anni) mentre lavora ed è lì che uno dei suoi colleghi ha pensato che l’uomo potesse aver rapito una ragazzina. L’equivoco è stato favorito dall’aspetto giovanile della ragazza che, ad un primo acchito, potrebbe sembrare minorenne.

Leggi anche ->Mamma s’innamora dell’amico del figlio 18enne: “E’ un bravo patrigno”

Dopo lo spiacevole inconveniente, i due innamorati hanno raccontato la disavventura al ‘Mirror‘. Tori spiega che sia lei che Eddy sono abituati agli sguardi e ai mormorii dei passanti, ma che la cosa non dà loro fastidio. D’altronde tra i due è stato una specie di colpo di fulmine nato in un locale durante una serata karaoke. Proprio la passione per la musica è ciò che inizialmente ha fatto da collante.

Leggi anche ->Katie vive la quarantena con il marito e l’ex: “Per molti sarebbe un incubo”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Marito denunciato perché la moglie ha un viso da bambina

Dopo aver spiegato la nascita della loro relazione, Tori scende nel dettaglio del giorno in cui hanno dovuto spiegare alla polizia che erano marito e moglie. Mentre Eddy faceva caricare il camion per il trasporto, la ragazza con il viso da bambina si è recata in bagno: “Sarà stato lì che qualcuno mi ha vista e mi ha scambiata per una 13enne“, spiega la ragazza che poi aggiunge: “Quando sono uscita, due volanti della polizia sono giunte e gli agenti hanno chiesto ad Eddy di scendere dal camion“.

Entrambi erano chiaramente sorpresi da quello che stava succedendo e non capivano il motivo di quel trattamento. Tutto si è chiarito quando gli agenti gli hanno chiesto la natura del loro rapporto. Tori racconta: “I poliziotti mi hanno chiesto ‘Che genere di relazione hai con quell’uomo?’ ed io ho risposto che è mio marito ed ho chiesto loro per quale motivo me lo chiedessero”. Gli agenti le hanno chiesto quindi di uscire la carta d’identità e quando hanno visto che aveva 22 anni si sono messi a ridere e gli hanno chiesto scusa più volte.